XYLELLA “NO ALLO SCARICABARILE, REGIONE DESTINI FONDI ALLA RICERCA”

0
378

Per Congedo la ricerca unica soluzione al batterio killer, ma servono risorse.

SAVERIO CONGEDO

“Evitare la desertificazione e destinare fondi alla ricerca”. Continua a incalzare la Regione Puglia sul tema Xylella il vice presidente vicario del gruppo Pdl/Fi alla Regione Puglia Erio Congedo, che chiede adesso lo stanziamento di fondi adeguati alla ricerca sul batterio killer, l’unico modo realmente efficace per neutralizzare il grande nemico dell’agricoltura e del paesaggio di Puglia.

“Ci voleva lo sconfinamento del batterio oltre la provincia di Lecce – nota – per far sì che la Regione Puglia si accorgesse del fenomeno Xylella e della sua gravità e iniziasse a muoversi. Certo, si tratta sinora di giri a vuoto e riunioni inutili, neanche lontanamente somiglianti a ciò che la Puglia agricola chiede al Governo regionale su questo drammatico fronte. Oggi davvero servirebbe qualcosa di più concreto ed essenzialmente due cose. La prima è quella di applicare il piano cum grano salis, cioè con prudenza e buon senso visto che uno scenario di desertificazione della Puglia deve essere assolutamente scongiurato. La seconda è quella di superare la logica dello scaricabarile, secondo cui fino ad oggi l’Ue è responsabile di tutto quanto fatto o non fatto sulla Xylella. E quindi occorre andare in Consiglio regionale (almeno uno da qui alla conclusione della legislatura si occuperà di questioni legate al Bilancio) e decidere tutti assieme di destinare fondi adeguati alla ricerca, in considerazione del fatto che gli scienziati che stanno studiando il fenomeno e che costituiscono l’unica soluzione concreta al batterio kyller, sono a corto di risorse e di mezzi. Non più indugi, parole e mosse vuote, ma – conclude Congedo – fatti concreti per tentare di salvare la Puglia da un disastro senza precedenti”.

 

 

 

 

 

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here