“Vele nel Parco 2014”: sesta edizione

0
599

Nel giorno che apre ufficialmente l’estate, 21 giugno, le Vele salentine tornano nel Parco “Costa Otranto-S.M. di Leuca e Bosco di Tricase” .

La manifestazione “Vele nel Parco”, infatti, organizzata dalla Lega Vela Uisp – Comitato Territoriale di Lecce, in collaborazione con Lega Navale Italiana Sezione Otranto e Asd Smarè di Leuca, si accinge per la sesta volta ad issare il proprio vessillo a difesa dell’ambiente per sollecitare nuovamente gli enti preposti all’istituzione dell’Area Marina Protetta tra Otranto e Santa Maria di Leuca.

“Vele nel Parco”una giornata da passare insieme a godere della bellezza del tratto di costa piu’ suggestivo del Salento,attrazione di Turismo da tutto il mondo,che ha bisogno costantemente di essere difeso attraverso da impropri utilizzi.Vele nel parco” vuole tenere sempre alta l’attenzione verso la difesa dell’ambiente con attività che
aumentano la cultura della bellezza ambientale.

A tal proposito, al fine di sensibilizzare tutti, nel corso della regata velica- ambientale gli equipaggi in gara, si sfideranno a colpi di strategie di rotta e, novità, a ritmo di click con il concorso fotografico “Est Salento”.

Il premio prevede anche una sezione”Paesaggio e vita sottomarina lungo il Parco”aperto ai Circoli di attività subacquee che operano nel parco,ai Centri di Educazione Ambientale presenti nel Parco e, infine, ai docenti, ricercatori e studenti dell’Università del Salento. L’iscrizione al premio fotografico è gratutita e le foto
presentate saranno esposte e premiate durante la presentazione dell’edizione 2015 di Vele nel Parco.

Obiettivo, quindi, racchiudere in uno scatto digitale ma rigorosamente reale le visioni di flora, fauna e morfologica dell’area marina del tratto Otranto-Leuca e conquistare, naturalmente, il podio più alto di questa prima edizione di “Est Salento” (10 gennaio 2015 termine ultimo per la presentazione delle opere fotografiche).

Una mission che rientra nel cuore del programma ECPT Grecia – Italia 2007 – 2013 per il progetto “Parks without borders”, che ha come traguardo la piena accessibilità ai Parchi ed alle Aree Naturali da parte di tutti, con particolare
attenzione, agli utenti svantaggiati, quali bambini, anziani e persone disabili.

La piena inclusione di tali soggetti costituisce l’obbiettivo di mirate politiche sociali e, contemporaneamente, e condizione imprescindibile di uno sviluppo territoriale reale ed integrato.L’obbiettivo principale è trasversale dell’intero progetto è la piena accessibilità ai Parchi ed alle Aree Naturali da parte di tutti.

“Vele per il Parco” edizione 2014 attende pertanto di riceve il buon vento per poi veleggiare da Otranto a Leuca sulla asse dello sport, ecologia, divertimento e scatti fotografici.

Qui di seguito, in sintesi, il programma della sesta edizione di “Vele nel Parco”: – venerdì 20 giugno, Otranto: serata di presentazione degli equipaggi presso la sede della Lega Navale Italiana,a seguire buffet e musica. Sono disponibili i posti barca per le barche che raggiungeranno il porto di Otranto per partecipare alla regata (chiamare il numero 3386965850 per prenotare)_Sabato 21, Otranto-Leuca: ore 09.30 partenza della regata dalla città idruntina con
arrivo nel pomeriggio a Leuca, All’arrivo a Leuca, previsto nel pomeriggio di sabato, le barche avranno la possibilità di ormeggiare gratuitamente ai pontili del Porto Turistico “Marina di Leuca”.

In serata, presso la sede della Scuola di Vela Asd. Smarè, cerimonia di premiazione degli equipaggi,il buffet e grande Party finale.

Anche quest’anno, l’Associazione Libeccio di Tricase, avrà il compito di riuscire a far degustare gli equipaggi con la frittura di pesce cotta al momento.

Domenica 22 giugno, Leuca: manifestazione veliche promozionali nelle acque antistanti il porto ed il lungomare di Leuca a cura della scuola ASD Smarè a bordo di due barche dello stesso tipo: i MIX 5000 della Scuola Vela Smarè,e attività di trekking nel Parco organizzata dall’Asd Salento Verticale,insieme percorsi a cavallo nel nel Parco organizzati dall’Asd Amici del Murgese.

Gli equipaggi che lo richiederanno potranno sfidarsi, su un percorso a bastone, con barche uguali, molto veloci, dotate randa fiocco e jennaker con bompresso.

La manifestazione ritorna con l’obbiettivo di sempre: unire sport ed ecologia, tutela del territorio e promozione turistica.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here