UNIVERSITA’ DEL SALENTO

0
333

NANOFIBRE POLIMERICHE, ELETTROFILATURA E RELATIVE APPLICAZIONI

DAL 28 GIUGNO AL 1° LUGLIO A OTRANTO (LECCE) LA CONFERENZA INTERNAZIONALE “ELECTROSPIN” l’appuntamento internazionale biennale per la presentazione dei più recenti e prestigiosi risultati scientifici e tecnologici che riguardano le nanofibre polimeriche e l’elettrofilatura e le relative applicazioni.

Dopo Melbourne (Australia, 2010), Jeju (Corea, 2012) e San Francisco (USA, 2014), la conferenza approda nel Salento organizzata da Dario Pisignano, professore associato di Fisica sperimentale all’Università del Salento e ricercatore associato all’Istituto Nanoscienze-CNR, assieme ai ricercatori dell’Istituto Nanoscienze-CNR Luana Persano e Andrea Camposeo. Alla conferenza parteciperanno i maggiori esperti del settore, provenienti dall’Europa e da Stati Uniti, Cina, Corea, Israele e Australia.

La conferenza sarà occasione di incontro per studenti, ricercatori e ingegneri provenienti da cinque continenti dal mondo accademico e dall’industria, con un focus altamente interdisciplinare negli ambiti delle nanoscienze e delle nanotecnologie. Tappa importante del progetto ERC Nano-Jets che si svolge presso l’Università del Salento e l’Istituto Nanoscienze del CNR, la conferenza è supportata, tra gli altri, dalla Società Italiana di Fisica, dalla Optical Society americana, dal Dipartimento di Scienze Fisiche e Tecnologie della Materia del CNR, dal Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Ateneo e dall’Azione COST MP1206 dell’Unione Europea, oltre che da numerose industrie attive negli ambiti dei nuovi materiali e delle nanotecnologie.

«Le nanofibre polimeriche sono materiali di nuova generazione le cui applicazioni spaziano dalla medicina all’optoelettronica, dai compositi alle tecnologie di filtrazione», spiega Pisignano, «investendo anche i settori dei dispositivi indossabili e del tessile high-tech, il che le rende di estremo interesse per un’ampia gamma di filiere industriali. Nell’ambito del progetto Nano-Jets, interamente finanziato dall’European Research Council, si sta progettando e realizzando con successo una nuova generazione di fibre polimeriche, dalle proprietà altamente controllate, assicurando all’Università del Salento e l’Istituto Nanoscienze del CNR una leadership riconosciuta a livello internazionale nel campo dei nanomateriali».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here