UNITI PER SALVE

0
1025

PROTEZIONE CIVILE STAGIONE TURISTICA

La vicenda della revoca del servizio di salvataggio sulle spiagge del Comune di Salve sta assumendo tratti grotteschi rasentando il ridicolo ma purtroppo sta provocando un serio danno all’immagine ed al turismo della città. La dichiarazione arriva dal gruppo politico di Uniti per Salve e riguarda la vicenda con la quale il Comune ha deciso di affidare e revocare nella stessa giornata il servizio di salvataggio nelle marine Ddi Salve. Il gruppo politico infatti pone delle domande

– Come mai il servizio prima è stato affidato e poi immediatamente revocato alla Protezione Civile “La Torre” se non vi sono aspetti gravi che avrebbero potuto portare alla revoca?
-Perché si è deciso solo il 4 luglio di revocare l’incarico alla Protezione Civile “La Torre”, dopo che questa aveva già predisposto tutto ed iniziato a svolgere l’attività di salvamento?                                                                                                              Se, come emerge anche dagli articoli delle varie testate giornalistiche, gli indirizzi politici erano di riorganizzazione del servizio perché questo non è stato fatto nel mese di ottobre prossimo per garantire a questa stagione estiva il normale e corretto svolgimento e per garantire a chi  trascorre le vacanze nelle nostre marine una balneazione sicura?

Sono tutte domande che poniamo e per le quali ci auguriamo una risposta, non tanto per noi ma perché Salve merita risposte vere ed adeguate per il bene stesso dei concittadini e turisti, del paese e della sua immagine in una città che vive di turismo.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here