UNISALENTO SPAZIO APERTO

0
82

DAL 14 OTTOBRE 2021 UNA SERIE DI INIZIATIVE
PER PROMUOVERE PROCESSI DI INCLUSIONE E VALORIZZAZIONE DELLE DIFFERENZE E CONTRASTARE LE DISCRIMINAZIONI OMOBITRANSFOBICHE

Un ciclo di iniziative per promuovere processi di inclusione e valorizzazione delle differenze e contrastare le discriminazioni omobitransfobiche: si chiama “UniSalento spazio aperto” l’iniziativa a cura del CUG – Comitato Unico di Garanzia dell’Università del Salento, in collaborazione con l’Associazione RaNe – Rainbow Network APS e Agedo Lecce, che a partire dal prossimo 14 ottobre 2021 intende approfondire “le ragioni culturali e psicologiche che, a volte, sono alla base di atteggiamenti di chiusura nei confronti delle sfaccettature sessuali e di genere, offrendo strumenti per riconoscere gli stereotipi e far riflettere su come questi si riverberano nei comportamenti individuali”.

Giornate di sensibilizzazione
Primo appuntamento, dunque, il 14 ottobre quando, dalle ore 9 alle ore 18 negli spazi del complesso Studium2000 (via di Valesio, Lecce), si terrà una giornata di sensibilizzazione con l’allestimento di banchetti informativi, un workshop a cura di Agedo Lecce presso la Mediateca e un intervento teatrale a cura di Improvvisart (in caso di pioggia, i banchetti informativi saranno nell’interrato dell’edificio Studium 5). Inoltre, alle ore 16.30 nell’aula Ferrari di Palazzo Codacci-Pisanelli (piazza Angelo Rizzo, Lecce), verrà presentato il libro “Cultura delle differenze e sessualità” di Alessandro Taurino (accesso con green pass).
Il secondo appuntamento si terrà, con le stesse modalità, il 21 ottobre 2021 dalle ore 9 alle ore 18 nel complesso Ecotekne (piazzale Caiaffa); oltre ai banchetti informativi, al workshop con Agedo nell’aula D1 e all’intervento di Improvvisart, alle ore 16.30 nell’aula D7 verrà presentato il libro “Lo capisce anche un bambino” di Mattia Zecca a dialogo con il professor Angelo Schillaci (accesso con green pass).

Concorso di idee
In occasione dell’apertura dell’iniziativa, il 14 ottobre, verrà lanciato un concorso di idee, riservato a studenti e studentesse, per la realizzazione di un manifesto grafico di sensibilizzazione: l’opera vincitrice verrà utilizzata per la realizzazione di manifesti e locandine da affiggere in Università e in città. La commissione che selezionerà la proposta vincitrice è composta dal professor Stefano Cristante, Laura Perrone del CUG UniSalento e da Roberto De Mitry di RaNe.

Formazione
Docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti dell’Università del Salento saranno inoltre destinatari di incontri di formazione sul tema “Processi di inclusione, valorizzazione delle differenze e contrasto alle discriminazioni omobitransfobiche nei contesti universitari”. Tre gli incontri telematici in programma che, introdotti dalla Presidente di Agedo Lecce Silvia Cazzato, saranno a cura di Claudio Cappotto. Psicologo, psicoterapeuta e sessuologo clinico, Cappotto svolge attività di ricerca sul bullismo omofobico, l’omofobia nei contesti educativi, la disforia di genere e la costruzione della maschilità legata alla violenza. Attualmente svolge attività di supporto al coordinamento presso la Sezione Antidiscriminazione e cultura delle differenze del Centro di Ateneo SInAPSi – Università Federico II di Napoli, ed è professore a contratto di Psicologia Clinica presso il Corso di Studi in Servizio Sociale – Università di Palermo.

Il 2 dicembre 2021 alle ore 17 è infine in programma una tavola rotonda conclusiva, nella quale sarà premiata l’idea vincitrice del concorso.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here