UNIONE SINDACALE DI BASE PUBBLICO IMPIEGO

0
85

COORDINAMENTO REGIONALE PUGLIA

Al termine di una partecipata Assemblea,tenutasi in video-conferenza e fuori dall’orario di servizio, raccolte le seguenti gravi doglianze esposte dai lavoratori del Comando di Lecce.

La non applicazione dell’Istituto Contrattuale previsto dall’ex art. 56-quater CCNL di comparto Enti Locali Vigente, in favore degli Agenti della Polizia Locale da parte dell’A.C.di Lecce.

La non applicazione dell’Istituto Contrattuale dell’ex art. 56-quinques  CCNL di comparto Enti Locali in favore dei Lavoratori impiegati in viabilità esterna del corpo di Polizia Locale Lecce.

La non applicazione dell’Istituto contrattuale  ex art. 26 comma 4 CCNL di comparto ai Lavoratori della Polizia Locale da parte dell’A.C. di Lecce.

Redazione da parte dell’A.C. di Lecce di un piano triennale 2021-2023 del fabbisogno del Personale che non tiene in nessun conto delle esigenze dell’erogazione alla collettività Leccese del servizio di Polizia Locale, di un organico carente per cui non si prevede nessuna assunzione.

Mancato potenziamento da parte dell’A.C. di Lecce dei contratti di lavoro del personale Part-time della Polizia Locale di Lecce nonostante l’emergenza pandemica Covid 19e la possibile inevitabile paralisi dell’erogazione del servizio, derivante dal rispetto da parte del Dirigente al ramo dell’art. 27 del Regolamento di Polizia Locale Lecce.

Proclama a far data del 03/03/2021 lo stato di agitazione di tutto il personale  della Polizia Locale di Lecce, stanco di subire continuamente lo stillicidio salariale e dei diritti, operato da un cattivo modello sindacale e da un’amministrazione Comunale inerte di fronte alle vertenze denunciate.

Il Coordinatore USB P.I.Puglia                                                                                          ANGELO FERRARESE

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here