VIA ALLA NUOVA EDIZIONE DEL “TROFEO CIOLO” A GAGLIANO DEL CAPO”

0
254

Tutto pronto per la due giorni della nuova edizione del Trofeo Ciolo. Tra sabato e domenica prossima si svolgerà a Gagliano del Capo il campionato italiano assoluto di staffetta di corsa in montagna organizzato dalla Atletica Capo di Leuca Asd della presidente Eleonora d’Amore. La manifestazione sportiva vedrà la partecipazione dell’eccellenza della specialità. Tra i nomi più gettonati luccicano quelli di Sara Bottarelli, Alice Gaggi e Francesca Ghelfi, Henry Aymonod, Alex Baldaccini, Xavier Chevrier e Cesare Maestri. Campioni plurimedagliati che si misureranno sul percorso curato nei minimi dettagli dal responsabile organizzativo Luca Scarcia nel contesto di un panorama mozzafiato che da anni appassiona gli atleti della corsa in montagna. L’evento promuoverà il progetto Fidal – European Athletics “Non-Stadia Event Role Modelling Through a Gender Balanced Approach” nato con l’obiettivo di promuovere la parità di genere nel mondo dello sport. In attesa di scoprire chi saranno i nuovi campioni italiani, venerdì 23 settembre è in programma il briefing del tracciato alle 10 e alle 18. Sabato 24 la competizione partirà alle 17 in occasione delle gare giovanili promozionali per le categorie Esordienti, Ragazzi e Cadetti M. La manifestazione entrerà nel vivo domenica 25 col campionato italiano assoluto. Le categorie Junior, assolute femminili, master femminili e master C maschile partiranno alle 8.30 dal centro di Gagliano del Capo, mentre la partenza della gara assoluta maschile e master A e B avrà inizio alle 9.30 dal Ponte Ciolo. Contestualmente si disputerà anche la “Open Race” individuale sulla tratta di 5,5 chilometri con un dislivello di 195 metri. La manifestazione patrocinata dalla Regione Puglia è sostenuta dai Comuni di di Gagliano del Capo e di Ugento, l’Unione dei Comuni Terra di Leuca e del Parco Regionale Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase. I percorsi del Trofeo Ciolo sono ormai i consueti da 10 anni di atletica ad alto livello; sul giro da 5.5 chilometri ricavato tra il ripido sentiero dell’Aspro, l’abitato e gli uliveti di Gagliano del Capo e il “fiordo” del Ciolo si sfideranno campioni e appassionati. Per tutte le donne, gli juniores e i Master meno giovani sarà prova su un giro completo. Per le categorie assolute e master A e B maschili sarà invece un giro e mezzo del percorso per ciascun frazionista: partenza del primo e terzo staffettista dal Ponte Ciolo, abbrivio dal centro di Gagliano per il secondo staffettista.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here