The mad line: a Surbo, con E-distribuzione una casetta decorata attraverso la street art

0
520

“The mad line”: si chiama così il progetto nato dall’unione di artisti locali indipendenti, che intendono la street art quale strumento di riqualificazione urbana, in particolare nei quartieri periferici.

L’occasione per dare forma al progetto artistico di Matteo Conte e Alessandro De Luca è arrivata anche grazie all’iniziativa dell’amministrazione comunale di Surbo, che ha candidato tale proposta progettuale al concorso nazionale di Street Art, promosso da E-distribuzione, finalizzato a ridare nuova vita, quali elementi di decoro urbano, alle cabine di distribuzione Enel.

“Ho voluto imprimere un messaggio di sostenibilità ambientale, cura e rispetto per l’ambiente, utilizzando colori vividi e intensi: una ventata di freschezza in un quartiere periferico a me molto caro, come quello delle Due Colonne. – ha affermato l’artista che ha realizzato l’opera sulle pareti della cabina, Alessandro De Luca. – L’amministrazione comunale ha voluto cogliere questa opportunità di riqualificazione attraverso l’arte e noi gliene siamo grati. Anzi, non vediamo l’ora di avere altre occasioni per colorare gli spazi urbani attorno a noi.”

“Siamo davvero grati a questi artisti per aver accolto il nostro invito a proporre un progetto artistico che potesse essere candidato a questo bando nazionale lanciato da E-distribuzione. – commenta l’assessore con delega alle Politiche Giovanili, Maria Antonietta Pareo. Avere occasioni di espressione artistica è per le giovani generazioni un mezzo potente per segnare lo spazio attorno con il proprio estro e la propria creatività. Per questa ragione, ringraziamo gli artisti per il contributo di bellezza che hanno inteso donare alla collettività.”

“Come assessore ai Lavori Pubblici – conclude il vicesindaco di Surbo, Martina Gentile – sono davvero felice di questa cabina di distribuzione resa colorata e capace di lanciare messaggi importanti, di decoro urbano, sostenibilità, rispetto per l’ambiente. Voglio ringraziare E-distribuzione per la proficua collaborazione e gli artisti per averci fatto un dono così speciale, in particolare Alessandro De Luca, che ha realizzato l’intervento. Confidiamo di poter dare continuità a questi interventi, per rendere gli spazi pubblici sempre più inclusivi, anche attraverso il linguaggio artistico.”

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here