TEATRO COMUNALE DI NARDÒ

0
442

ZANNA BIANCA

della natura selvaggia Inti associazione culturale

Vincitore del premio Eolo Awards 2019 come “Miglior spettacolo”

 Sabato 22 agosto 2020 – ore 21

Parco di Porto Selvaggio – Masseria Torre Nova – Nardò (Le)

TerramMare teatro è lieta di presentare, nell’ambito della rassegna I Teatri di Torre Nova, in programma nell’area protetta del Parco Regionale di Porto Selvaggio, presso la Masseria Torre Nova, a Nardò (LE), una compagnia tra le più valide d’Italia, la Inti associazione culturale che con “Zanna Bianca, della natura selvaggia” ha vinto il prestigioso premio Eolo Awards 2019 come Miglior spettacolo. Un grande riconoscimento per la compagnia brindisina che ha fatto della natura e delle storie legate all’identità dei luoghi la sua fonte d’ispirazione principale.

La rassegna I Teatri di Torre Nova, arrivata alla nona edizione è organizzata e promossa da TerramMare Teatro, in collaborazione con il Comune di Nardò, e con il Teatro Pubblico Pugliese. La manifestazione ha lo scopo di promuovere il patrimonio culturale, architettonico, storico e naturalistico del territorio neretino.

L’appuntamento è sabato 22 agosto 2020 ore 21, lo spettacolo è di Francesco Niccolini, che firma anche la regia con Luigi D’Elia.

La Zanna Bianca raccontata da Nicolini e D’Elia, nata da un’alchimia tra la loro capacità di scrittura sensoriale e i romanzi di Jack London, è un elogio alla natura selvaggia, un irrefrenabile richiamo alla foresta. In scena i due riescono a portare il grande senso di libertà e ad amplificare ogni sensazione, grazie alle atmosfere generate dalle musiche di Ezio Bosso.

Luigi D’Elia e Francesco Niccolini tornano nel luogo che amano di più, la grande foresta.
Ma se cinque anni fa l’avevano raccontata con gli occhi di un bambino meravigliato e di un nonno esperto e silenzioso, questa volta rinunciano agli esseri umani e alle loro parole, per incontrare chi della foresta fa parte come le sue ombre, il muschio, l’ossigeno: i lupi. Questo è uno spettacolo che ha gli occhi di un lupo, che per la prima volta scopre il mondo fuori dalla tana facendo esperienza della vita, della morte, della notte, dell’uomo, fino all’incontro più strano e misterioso: un ululato sconosciuto, nella notte. E da lì non si torna più indietro. Un racconto che morde, corre veloce sulla neve, altre volte si raccoglie intorno al fuoco. Un omaggio selvaggio e passionale che arriva dopo dieci anni di racconto della natura, a Jack London, ai lupi, al Grande Nord e all’antica e ancestrale infanzia del mondo.

LA MOTIVAZIONE DEL PREMIO:

“Per essere riuscito a narrarci, attraverso le parole intrise di pathos, sapientemente scelte da Francesco Niccolini e interpretate da Luigi D’Elia, immerse nelle atmosfere create dalle musiche di Ezio Bosso, il mondo di Jack London. Tra epiche gare di forza e combattimenti all’ultimo sangue con alci, la narrazione di Luigi D’Elia ci fa rivivere in modo impareggiabile la grande epopea di Zanna Bianca, lupo coraggioso che alla fine sceglierà la sua vera natura di creatura, libera, non assoggettata ad alcun vincolo”. 

ZANNA BIANCA, DELLA NATURA SELVAGGIA

Inti associazione culturale – con il sostegno della Residenza artistica di Novoli di Francesco Niccolini (liberamente ispirato ai romanzi di Jack London) con Luigi D’Elia

regia Francesco Niccolini, Luigi D’Elia

età consigliata dai 7 anni

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here