SALENTO ROCK PER SENTIERI A SUD A KURUMUNY

0
386

SALENTO ROCK PER SENTIERI A SUD A KURUMUNY

Giovedì 14 luglio a Martano, località Kurumuny, in provincia di Lecce, secondo appuntamento di “Sentieri a Sud”, la rassegna dedicata alle produzioni e agli attraversamenti culturali, tra musica e poesia, documentario e racconto, cultura antica ed evoluzioni moderne. Dalle 21(ingresso libero) Davide Potente (scrittore, sceneggiatore) e Serenella Pascali (esperta politiche sociali) presenteranno “Salento rock. Andati via senza salutare” di Francesca Malerba. A seguire indie rock dj set a cura di Magia. Alla fine degli anni ’80, Galatina non è davvero un paese per giovani. Ben prima del boom che ne farà una cartolina patinata per turisti, il Salento è tutto preso dallo sforzo di darsi una lucidata di rispettabilità, rinnegando a ogni costo uno scomodo passato contadino. Così si finisce per perdere la propria anima; o così la pensa Antonio, insofferente al giudizio conformista della gente, con l’idea vaga che la vita sia altrove. È fra i ragazzi come lui che l’eroina s’insinua seducente, e prende potere e presto imperversa e miete vittime, come una piaga biblica. A tessere le fila del racconto è Cristina, narratore tutt’altro che onnisciente, che nella Galatina di quegli anni vive il suo tragico delicatissimo romanzo di formazione, fra i sogni di una liceale di provincia e la distanza siderale dal mondo dei grandi’, da un’educazione impartita a divieti e interdizioni. “Non è la droga la protagonista di questo romanzo. Sono i giovani di vent’anni fa. Gli stessi disagi, reazioni e destini diversi. Il punk rock e il grunge. La passione e il disimpegno. Le regole e la trasgressione. La siringa e la chitarra, o tutte e due. Un passato troppo recente per essere dimenticato”.“Sentieri a Sud” – uno spazio di confronto in un luogo ricco di storia e di storie – nasce con l’idea di offrire, in uno spazio fisico e un luogo dell’anima, idee e visioni su una terra che è lembo estremo ma anche crocevia di popoli: raccontare un territorio mutato, percorso da numerose correnti che cercano espressione. La rassegna – organizzata dalla casa editrice Kurumuny e patrocinata dal comune di Martano all’interno del cartellone estivo – proseguirà venerdì 22 luglio (ore 21 – ingresso libero) con il terzo sentiero dedicato alla musica con la presentazione dei progetti discografici – sostenuti da Puglia Sounds Record – “Mar da Lua” con Mimmo Epifani, José Barros e Giuseppino Grassi e “Pizzica dance hall party” dei Mascarimirì.

Venerdì 29 luglio (ore 21 – ingresso libero) il quarto e ultimo sentiero ospita la presentazione di “Vado a Lecce. Artisti, storici e scrittori in giro per la città” di Franco Ungaro. Il curatore del volume incontrerà Teo Pepe (giornalista del Nuovo Quotidiano di Puglia) e Luigi Chiriatti (direttore editoriale di Kurumuny e direttore artistico de La Notte della Taranta). Nel corso della presentazione gli attori dell’Accademia Mediterranea dell’Attore proporranno le letture di alcuni stralci del libro. A seguire performance live con Pino Ingrosso, tenore salentino storico collaboratore del Premio Oscar Nicola Piovani.

«Ci piace pensare che questa rassegna sia una chiave di lettura, un modo per entrare in una terra in punta di piedi, a scoprirne criticità e bellezze», sottolineano dalla casa editrice Kurumuny. «La ricerca di uno sguardo altro, attraverso le nuove voci di questa “isola sonante”. Il Salento è finis terrae e può offrire orizzonti, luci, profumi, sapori e calore umano anche attraverso una rassegna di musica e letteratura al chiaro di luna».

Kurumuny si trova nelle campagne di Martano nei pressi dell’uscita per Castrignano de’ Greci sulla SS16 Lecce-Maglie.
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here