RICHIESTA URGENTE DI CORRESPONSIONE DELLE INDENNITA’ DI PROGETTO

0
44

RICHIESTA URGENTE DI CORRESPONSIONE DELLE INDENNITA’ DI PROGETTO PREVISTE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO IN EMERGENZA DEL NEONATO (STEN) AL PERSONALE MEDICO ED INFERMIERISTICO DELL’UTIN DEL P.O.V.FAZZI DI LECCE -ASL DI LECCE.

La Segreteria Territoriale della FSI-USAE LECCE alla luce dell’accordo sottoscritto con l’Assessorato alla Salute della Regione Puglia per il Servizio di Emergenza del Neonato (STEN) ed alla relativa attivazione dall’1/11/2017 segnala il mancato pagamento delle indennità previste al personale dipendente medico ed infermieristico dell’ UTIN del P.O.V.FAZZI di LECCE da circa due anni , nonostante il continuo e fattivo apporto a tutt’oggi del suddetto personale per tale servizio di emergenza.
ll servizio Sten è stato inaugurato il 1° novembre 2017 e da allora gli operatori Sanitari dedicati all’emergenza del neonato, si occupano di trasportare in ambulanza i piccoli pazienti che versino in condizioni di emergenza. Il trasporto avviene verso i reparti di Terapia intensiva o verso le altre unità specialistiche, a seconda della diagnosi (Cardiochirurgia, Chirurgia o altro ancora), mentre la chiamata parte dal centro spoke, ossia quello trasferente.
I me dici e gli infermieri, in servizio a tutti gli effetti dall’inizio dell’anno 2019, non avrebbero però ricevuto un solo centesimo per il lavoro svolto.
Il personale giornalmente mette il massimo dell’impegno e della professionalità affinché ogni Neonato possa essere sempre abbracciato dai propri genitori e soprattutto possa essere portato a casa dopo le cure.
Nessuno vuole la sospensione di tale importantissimo servizio, vista anche la riorganizzazione  dei punti nascita avvenuta proprio dal 201*, ma chi presta un servizio ha tutto il diritto di essere remunerato. Attendiamo una urgente risposta dalla Asl di Lecce ed eventualmente soprattutto dalla Regione Puglia.

La prassi prevede che il centro HUB trasporti il neonato presso la propria UOC, salvo che vi sia indisponibilità di p.l. o, eccezionalmente, come in casi di estrema criticità insorta durante il trasporto, ed impossibilità ad un adeguato trattamento terapeutico in ambulanza, si trasporti il neonato presso la UOC di II livello più vicina, previa comunicazione telefonica alla centrale operativa del 118. Nel caso non siano disponibili p.l. in nessuna UTIN del territorio pugliese, il medico dello STEN deve trasportare il neonato presso il proprio HUB, per la ulteriore stabilizzazione e, solo in una fase successiva valutare, se trasportare il neonato con STEN presso altra UTIN con posto successivamente resosi disponibile.
La Segreteria Territoriale FSI-USAE Lecce , ritiene indifferibile ed urgente la corresponsione del pagamento delle indennità previste dal Progetto Regionale STEN al personale dipendente medico ed infermieristico dell’ UTIN del P.O.V.FAZZI di LECCE da circa due anni,e pertanto in caso di mancato adempimento previsto per la corresponsione degli arretrati dall’1/01/2019 a tutt’oggi ai propri associati saremo costretti nostro malgrado a dichiarare lo stato di agitazione del suddetto personale.

IL SEGRETARIO TERRITORIALE
Francesco Perrone

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here