PROSEGUE A LECCE LA “MARATONA” DEI MAESTRI FORNAI

0
565

PIZZI, RUSTICI E ALTRE SPECIALITÀ DA FORNO DA GUSTARE CON “PANE IN PIAZZA”

SABATO 1 NOVEMBRE PROGRAMMAZIONE NON STOP DI 16 ORE– Piazza Sant’Oronzo –

È partita la maratona dei maestri fornai. Fino a domenica 2 novembre, in piazza Sant’Oronzo a Lecce, è di scena la settima edizione di “Pane in piazza”, laboratorio artigianale del pane e dei prodotti da forno tipici salentini. L’evento, finalizzato a far scoprire le qualità del pane fresco e di produzione originale, è a cura dell’Associazione Panificatori Salentini (Aps) di Confartigianato Imprese Lecce e organizzato da Eventi Marketing & Communication con il coordinamento dell’associazione Bip Bip onlus, la collaborazione degli studenti dell’Istituto professionale-alberghiero “Columella” di Lecce e i patrocini di Camera di commercio, Comune e Provincia di Lecce. Parte del ricavato servirà a finanziare la raccolta fondi a sostegno di Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche e della stessa associazione Bip Bip onlus che si occupa della prevenzione di traumi cranici e spinali.

Sabato 1 novembre,Pane in piazza” propone una programmazione non stop di 16 ore:laboratori e stand saranno aperti dalle 10 fino alle 2 di notte (domenica, ultimo giorno, dalle 9 alle 21). I maestri panificatori impasteranno e sforneranno ininterrottamente pane a lievitazione naturale, realizzato utilizzando farina di grano duro a chilometro zero, oltre a svariati prodotti da forno tipici della tradizione salentina: pizzi, olivate, focacce, rustici, ciabattine e tante altre golosità.Accanto alla produzione classica della panetteria salentina, si potrà gustare il pane in abbinamento con formaggi, salumi e verdure. E dalle 22.30 in poi, per i più golosi, saranno sfornati cornetti e pasticciotti caldi con crema, cioccolato, nutella e marmellata.

Lo spettacolo della lavorazione in diretta offrirà a grandi e piccini non solo l’opportunità di degustare le prelibatezze appena sfornate, ma anche di “testare” la purezza e la genuinità dei prodotti salentini, nonché di scoprire i “segreti” dell’arte bianca di casa nostra: un’occasione da non perdere per conoscere i pani della tradizione, ma anche per imparare a mettere le “mani in pasta” e magari realizzare del buon pane anche col forno di casa.

Obiettivo della manifestazione è come sempre quello di evidenziare le proprietà qualitative, naturali e tipiche delle produzioni salentine, esaltando e rafforzando la conoscenza della cultura della “panificazione artigianale” e del mangiar bene e soprattutto “sano”. Pane in piazza lancia anche un messaggio importante ai giovani che possono rintracciare nelle tradizioni artigianali un’opportunità di occupazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here