Piemontese, due Villaggi dell’Acqua a Bari e a Vieste

0
127

Scende in piazza il progetto “Cross Water” per un uso più responsabile dell’acqua

Il progetto “Cross Water” arriva da domani nelle piazze con due tappe del Villaggio dell’Acqua, mercoledì 13 e giovedì 14 luglio dalle 16 alle 22 in piazza del Ferrarese a Bari, e mercoledì 27 luglio dalle 17 alle 23 in viale Marinai d’Italia a Vieste, per sensibilizzare cittadini e turisti all’uso consapevole della risorsa acqua, attraverso giochi e laboratori per bambini, flash mob, quiz, gadgets e dirette TV.

“La drammatica crisi della siccità che ha addirittura aggredito il Po e la Pianura Padana, cuore dell’Italia agro-industriale, ha fatto finalmente capire a tutti quale importanza abbia l’acqua e un’educazione appropriata e responsabile del suo uso”, dice il vicepresidente della Regione Puglia e assessore alle Risorse idriche, Raffaele Piemontese, ricordando che “non a caso, su oltre 2 miliardi di euro di investimenti che prediamo di fare sulle infrastrutture idriche, nei prossimi quattro anni, la maggior parte si concentrano sul risanamento delle reti, da cui possiamo recuperare tanta acqua che, ancora oggi, va dispersa”.

“Cross Water” è un progetto tematico e transfrontaliero, finanziato dal Programma Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro e cofinanziato dall’Unione Europea attraverso lo Strumento di preadesione (IPA II), con un budget complessivo di 5 milioni 570 mila 738,01 euro, con l’obiettivo di definire un sistema di gestione delle acque efficiente e efficace attraverso lo sviluppo di un piano integrato transfrontaliero e un documento di politica comune. La Regione Puglia, attraverso la Sezione Risorse Idriche diretta dall’ingegner Andrea Zotti, è “lead partner” di una squadra di cui fanno parte anche Acquedotto Pugliese, Regione Molise, Comune di Tirana, società Tirana Water and Wastewater Utility e Acquedotto Regionale Montenegrino.

Per la fase della “conscious awareness”, cosciente consapevolezza, sono stati ideati due eventi aperti al pubblico in un villaggio di oltre 400 metri quadrati, ambientati in due location di grande visibilità, a pochi metri dal mare Adriatico che accomuna tutto il partenariato, dove un team di formatori e comunicatori, coordinato da un fisico esperto in didattica, terrà laboratori di conoscenza delle proprietà dell’acqua e di diffusione delle buone pratiche a sua tutela, interamente dedicati ai bambini. Sulle gigantografie de “Il gioco dell’oca in acqua” e “La Campana dell’acqua” i bambini si sfideranno sul tema del risparmio, mettendo in gioco le proprie conoscenze e abilità. In palio, kit di eco-gadgets in linea con la campagna contro gli sprechi e a favore del riuso dell’acqua.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here