Mazzei: «In Forza Italia diciamo la nostra

0
495

Basta con nomination e talent show».

In Forza Italia è finalmente arrivato il momento della verità e soprattutto della responsabilità. Responsabilità che deve essere rivolta esclusivamente alla propria coscienza e al cittadino elettore, l’unico e vero terminale per cui si fa politica e in nome e per conto del quale si è chiamati ad amministrare i territori. È arrivato il momento di dire basta con i talent show e con le nomination.

Forza Italia deve ritornare ad essere quel grande partito di massa che è stato e che noi vorremmo che continuasse ad essere. Spiace dirlo, ma ormai la confusione regna sovrana e le sconfitte che si stanno inanellando in ogni dove ammantano di pessimismo e di grigiore quella parte di classe politica che ogni giorno si spende per FI. In questa battaglia di verità, noi vogliamo stare con Raffaele Fitto e con la sua coraggiosa presa di posizione che diventa come un faro che orienta il difficile navigare di questi mesi. Con la selezione della classe dirigente di Forza Italia espletata nel barbaro modo a cui abbiamo assistito non si va da nessuna parte e i risultati parlano chiaro. Anziché darci ragione ogni qualvolta si verificano puntualmente le nostre previsioni, non sarebbe preferibile invertire la rotta e passare ad una gestione meritocratica del partito in cui si conta per il consenso e la mobilitazione che si riesce a creare intorno e non per altri fattori che non hanno nulla a che vedere con la vita politica e sociale di questo Paese?

La gente è stanca di politici nominati, la gente è stanca di non poter scegliere, la gente è stanca di una marmellata in cui centrodestra e centrosinistra si mescolano nel peggiore dei modi. I cittadini vogliono scegliere, i cittadini vogliono contare, i cittadini vogliono decidere.

Siamo stanchi di un Paese subalterno ai signori dell’euro e della burocrazia. La vera rivoluzione liberale è nel nostro Dna e nella nostra storia, ma deve essere data a tutti noi la possibilità di poterla far esplodere. Gli elettori devono essere classe portante del rinnovamento e devono sapere che si va avanti nella vita e nella politica solo con il merito. Dalla Puglia parte un chiaro messaggio a sostegno dell’azione coraggiosa e moralizzatrice di Raffaele Fitto, unico baluardo del vero pluralismo in Forza Italia.

 

Luigi Mazzei

Consigliere regionale di Forza Italia

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here