test
giovedì, Luglio 25, 2024
HomeSenza categoriaL’edizione 2023 del Premio Vigna d’Argento parte venerdì 19 maggio da MILANO....

L’edizione 2023 del Premio Vigna d’Argento parte venerdì 19 maggio da MILANO. Ecco i primi nomi dei premiati

Tutto pronto nel capoluogo lombardo per il Premio Vigna d’argento – Edizione Milano 2023. Si svolgerà venerdì 19 maggio, alle ore 17.30, presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, in piazza della Scala 2 (ingresso con invito).

Organizzato dall’associazione salentina “Città della Musica” presieduta da Pino Lagalle, ideatore e patron dell’iniziativa, dal 2011 il Premio Vigna d’Argento, opera dello scultore Ugo Malecore (scomparso nel 2013 all’età di 92 anni, dopo aver formato, nella sua bottega leccese, generazioni di artigiani), è assegnato a personalità della cultura, dello spettacolo, delle istituzioni e della società civile che hanno contribuito alla crescita del Paese. Il Premio rappresenta uno dei simboli di Puglia e d’Italia cioè la pianta della vite che racconta di passione, fatica, lavoro e operosità del nostro territorio. Il Premio Vigna d’Argento è, appunto, un riconoscimento che arriva dalla Puglia per dare merito a donne e uomini d’eccellenza.

L’organizzazione rende noti i primi nomi dei premiati di quest’anno nell’appuntamento lombardo: il giornalista Paolo del Debbio, la prima ballerina del Teatro alla Scala Nicoletta Manni, al Program manager Paolo Glisenti, al docente universitario e inviato di Striscia la notizia Davide Rampello, a Marco Alloisio, Responsabile dell’Unità Operativa Chirurgia toracica in Humanitas, al presidente dell’associazione Pugliesi a Milano Camillo De Milato, alla presidente della comunità greca a Milano Sofia Zafiropoulou.

Durante l’appuntamento milanese sarà inoltre celebrato il grande scrittore, poeta e drammaturgo italiano Alessandro Manzoni a 150 anni dalla sua morte. Non mancherà poi l’omaggio a Maurizio Costanzo, scomparso a febbraio scorso, premiato con la Vigna a giugno 2022.

Dallo scorso anno il Premio Vigna d’Argento, che nel 2023 celebra la sua nona edizione nel territorio in cui è nato, il Salento, è a tutti gli effetti un progetto nazionale dal titolo “UNITALIA”: cultura-tradizione-identità, presentandosi ormai con tre sedi di svolgimento, Lecce-Roma-Milano, in un’ideale percorso dal sud, al centro, al nord”.

Dopo il 19 maggio a MILANO, infatti, l’edizione 2023 del Premio Vigna d’Argento farà tappa a LECCE il 24 giugno e a ROMA il 21 settembre, con sempre nuove personalità pronte ad essere insignite.

“Dal giugno 2011 ad oggi abbiamo insignito quasi cento personalità italiane tra cui Ennio Morricone, Pippo Baudo, Lino Banfi, Raffaella Carrà, Al Bano, Giuliano Sangiorgi, Beppe Vessicchio, Michele Emiliano, Massimo Boldi, Nicola Piovani, Francesco Rutelli, il Maestro Direttore della Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri Massimo Martinelli, Maurizio Costanzo – dice Lagalle. A quest’ultimo abbiamo consegnato il premio lo scorso giugno, raggiungendolo nel suo studio: è stato un momento che non dimenticheremo. Omaggeremo il grande Costanzo in tutte le tappe 2023 del Premio Vigna d’Argento, sempre in modi differenti”.

Le edizioni milanese e romana si svolgono con la collaborazione di varie organizzazioni tra cui le Associazioni dei Pugliesi. Tutto il progetto UNITALIA è patrocinato dal Ministero della CULTURA

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights