LECCE| Azione Studentesca

0
98

LECCE| Azione Studentesca

Sono settimane che come Azione Studentesca denunciamo la critica situazione dei trasporti pubblici con cui gli studenti pendolari raggiungono quotidianamente i propri Istituti. Dopo mesi di didattica a distanza, tra pochi giorni, decine di migliaia di studenti salentini torneranno sui banchi di scuola e ancora non abbiamo informazioni chiare sul rientro in sicurezza. Un’ipotesi riguarda la suddivisione in due turni sia in ingresso che in uscita da scuola, per evitare il sovraffollamento dei mezzi. “Una soluzione, su cui da settimane lavora la prefettura di Lecce, che a nostro parere stravolgerebbe la vita delle famiglie e degli studenti.” – dichiara Andrea Gaetani, presidente di Azione Studentesca Lecce – “Chiediamo pertanto alle Istituzioni locali di coinvolgere nell’organizzazione per il rientro a scuola, le aziende private di bus turistici, categoria che sta soffrendo molto  a causa di questo periodo di crisi, e che permetterebbe di evitare il doppio turno in entrata e uscita. Sollecitiamo inoltre la Regione Puglia affinché utilizzi i fondi stanziati dal Governo per garantire il supporto dei privati nella riorganizzazione del trasporto pubblico.” – conclude Gaetani – “L’organizzazione per il rientro in classe a Settembre è stata disastrosa e ha contribuito significativamente allo scoppio della seconda ondata di diffusione del Covid, ci auguriamo che almeno ora si garantiscano condizioni di sicurezza per la salute e che venga ascoltata la voce degli studenti. Questa volta non ci sono scuse”.

Andrea Gaetani

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here