venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeRegione PugliaLecceIntolleranze alimentari e disturbi del comportamento

Intolleranze alimentari e disturbi del comportamento

Lecce in prima fila contro i disturbi del comportamento alimentare. Un torneo di tennis per sensibilizzare alla prevenzione.

carola liaci500n “Fiocchetto Lilla” nella Giornata nazionale per la sensibilizzazione e la prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare (Anoressia, Bulimia, Obesità), in programma domenica 15 marzo, alla quale aderisce anche Lecce.

La città capoluogo parteciperà a questa manifestazione nazionale con numerose iniziative organizzate dalla “Associazione di Psicologia Cognitiva Integrata di Lecce”, in collaborazione con il Circolo Tennis e la Federazione Italiana Pallavolo.

Promotrice di questa giornata è l’Associazione “Mi Nutro di Vita”, che dal 2011, insieme alle famiglie è impegnata nella lotta all’anoressia e alla bulimia.

Carola Liaci è membro di Psyi (Associazione di Psicologia Cognitiva Integrata di Lecce) che tramite “Mi nutro di vita” partecipa alla giornata nazionale sui disturbi dell’alimentazione.

«Un problema molto importante e diffuso nella nosra società», fa sapere la dottoressa Liaci, «Abbiamo indetto questo torneo perché fa parte di una serie di eventi. La settimana prossima dei si terranno dei seminari sull’ alimentazione consapevole e la pratica della Mindfulness. Il circolo tennis di Lecce – aggiunge – si è subito dimostrato partecipe e sensibile a questo tema».

Lo scopo è quello di sensibilizzare le famiglie al problema «che è molto diffuso negli adolescenti dai 13 -14 anni in su. E negli ultimi anni – fa sapere la Liaci – la fascia si sta abbassando. Vorremmo fare arrivare il messaggio che il problema è tanto diffuso che a volte le mamme non si accorgono del comportamento dei figli in casa. Appena presa coscienza del problema – suggerisce la dottoressa Liaci – bisogna rivolgersi subito a uno pscilcologo, uno psicoterapeuta o al medico di base».

A Lecce non mancano i centri specializzati nella pprevenzione e cura dei disturbi alimentari. Compreso il centro in convenzione  della Asl, all’interno del vecchio Fazzi in piazza Bottazzi.

 

Articolo precedente
Prossimo articolo
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino