Incontro d’autore: Alessandra Politi presenta “Nei silenzi del mondo”

0
99

Salotto Culturale La Giara, Ruffano (Le), 27 novembre ore 17.30.

Una storia di segreti e verità nascoste per vent’anni, ambientata nella magica atmosfera dell’impervia e bellissima Irlanda del Nord al centro dell’ultimo romanzo della scrittrice Alessandra Politi. Pubblicato da Aletti Editore Nei silenzi del mondo avrà la prima presentazione ufficiale a Ruffano, sabato 27 novembre, alle ore 17.30, presso il Salotto Culturale “La Giara” in via Liborio Romano 15 (si accede con green pass). Dopo l’introduzione di Elvia De Benedetto, presidente dell’Associazione Salotto Letterario La Giara, sarà la professoressa Tonina Solidoro a dialogare con l’autrice, mentre Abramo Negro leggerà alcuni brani tratti dal romanzo.

Come nelle due opere precedenti “Il coraggio nasce col sole” e “Il volo dei giorni rubati” entrambe edite da Esperidi, che Alessandra definisce romanzi della vita con il nucleo narrativo che spazia in vari ambiti, anche in quest’ultimo caso è difficile dare una sola definizione. Sarebbe riduttivo definirlo romanzo noir, giallo o thriller, perché non si occupa solo di un caso da risolvere, ma il lettore è un po’ col fiato sospeso e il cuore in gola per tutto il tempo. C’è avventura, azione, tensione, formazione e anche una storia d’amore che s’intreccia sullo sfondo noir, che il lettore segue di pari passo agli eventi, che si succedono intorno ai protagonisti. “Amo ogni genere letterario che abbia la capacità di suscitare nel lettore la curiosità, l’intrigo, l’emozione, il brivido, la sorpresa di aver trascorso ore a leggere senza neppure accorgersene”, rivela l’autrice.

ll 12 dicembre l’ispettore Meredith Nolan arriva a Letterkenny, una cittadina irlandese nella contea di Donegal, in un pomeriggio freddo. Il procuratore distrettuale Patrick Brennan ne ha richiesto il suo intervento, in virtù delle qualità professionali che la distinguono nel nucleo investigativo della polizia scientifica. Deve affrontare due casi di omicidio, avvenuti a distanza di tre mesi l’uno dall’altro e accomunati da dettagli inquietanti, che fanno pensare a un unico indiziato, con lo stesso modus operandi e una chiara firma sui cadaveri. La giovane detective deve fare i conti non solo con un probabile serial killer, ma anche con un passato da cui era fuggita cinque anni prima, che credeva d’essersi lasciata alle spalle e invece ritorna come un incubo. Sulle tracce dell’assassino e del suo oscuro trascorso, Meredith scoprirà che il dolore è un ponte di passaggio obbligatorio per raggiungere l’altra sponda della riva. Un susseguirsi di pagine avvolte in uno scenario invernale, molto suggestivo nell’Irlanda del nord, dove il faro di Fanad Head Lighthouse continuerà a fare da sfondo e a vegliare benigno e solitario, col suo occhio di luce, sui naviganti di mare e di terra, in un mondo che pullula di segreti, tenuti nascosti per vent’anni.

Chi, come, quando e perché? Cosa nasconde il passato che ritorna come un incubo? Un passato da cui si può scegliere di continuare a scappare, oppure ci si può fermare e affrontarlo. Veritas filia temporis: per scoprire tutto questo, non resta che leggere “Nei silenzi del mondo”.

“La scrittura di questo romanzo vuole lasciare traccia non solo sull’importanza della parola, “capace di guarire le persone” – dice Alessandra Politi – non solo sull’importanza del proprio nome “Nomen omen” e non solo sull’importanza dell’essere accettati, compresi, accolti nel mondo degli altri; soprattutto vuole salvare dall’oblio del tempo l’importanza della luce sul buio, la certezza che tutto ciò che si fa rimane e ha le sue conseguenze, il valore della dignità e dell’originalità di ognuno”.

Alessandra Politi è nata a Ruffano, dove vive e lavora nell’azienda di famiglia. Dopo la laurea in Lettere Moderne, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università del Salento, che ha conseguito nel 1998, ha frequentato il corso triennale di Interior Design e Architettura degli Interni, presso l’Istituto Callegari di Bari. Da sempre appassionata di scrittura, ha esordito come scrittrice nel 2019 con il suo primo romanzo “Il Coraggio nasce col sole” (Esperidi), a cui è seguito nel 2020 “Il volo dei giorni rubati” (Esperidi) e nel 2021 “Nei Silenzi del Mondo” (Aletti Editore).

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here