lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeSenza categoriaINACCETTABILE ESSERE VITTIME DEI VOSTRI RITARDI

INACCETTABILE ESSERE VITTIME DEI VOSTRI RITARDI

“Il primo progetto di ammodernamento della SS 275 fu presentato nel lontano 1987. Ad oggi, dopo decenni di mala gestione, la spesa prevista per la riqualificazione, da 114 milioni di euro è stata incrementata fino a 300 milioni di euro.  Comprendiamo quanti sostengono che un raddoppio delle carreggiate comprometterebbe il patrimonio paesaggistico e archeologico, tuttavia questa giustificazione, a noi non basta, non più. È necessario fare i conti con le tragiche vicende che si susseguono quasi giornalmente. La misura è colma: da giovani, non riusciamo più assistere inermi a tragedie come la morte di nostri coetanei innocenti, vittime dell’insicurezza del tratto in questione. Inoltre, non dimentichiamo l’enorme ricaduta in termini positivi che l’intervento porterebbe in termini di indotto per l’intero comparto turistico e per le piccole e medie imprese del territorio, affinché queste possano godere delle stesse possibilità logistiche del Nord della provincia, senza svantaggi competitivi. Si tratta di un progetto di fondamentale importanza strategica per lo sviluppo di una delle zone più isolate, in un contesto infrastrutturale già complesso come quello della nostra provincia. La rinascita del Basso Salento non può prescindere da una nuova SS 275. Siamo stanchi delle parole, dell’oscurantismo, dell’immobilismo, delle troppe giovani vite spezzate. Ora pretendiamo fatti. Per questo, come Gioventù Nazionale, siamo pronti ad unirci al Comitato e ai movimenti che da decenni stanno portando avanti instancabilmente questa battaglia per noi, per il nostro territorio e per le nostre comunità”. Lo dichiarano in una nota i circoli di Gioventù Nazionalemovimento giovanile di Fratelli d’Italia, di Montesano Salentino, Miggiano, Gagliano del Capo, Tricase e Salve.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino