Il Polo Biblio-museale di Lecce promuove la didattica a distanza con i licei salentini

0
79

Incontri on line con gli studenti dei licei salentini alla scoperta dei patrimoni del Museo Castromediano e della Biblioteca Bernardini 

 

Virtual tour e incursioni tra archeologia, arte contemporanea e storia della stampa e dell’editoria

Il dialogo con le scuole del territorio continua ad essere una delle missioni primarie del Polo biblio-museale di Lecce, anche in questo periodo di chiusura forzata dei musei e dei luoghi della cultura per far fronte all’emergenza sanitaria. Pertanto per continuare a mantenere vivo questo dialogo intenso e per sostenere anche gli istituti scolastici e i docenti in questo momento così complesso, a novembre scorso abbiamo avviato il progetto ADD che prevede periodici incontri, destinati a singole classi, su alcune specifiche tematiche: archeologia subacquea, preistoria, archeologia nel Salento, paesaggio e pittura en plein air, Futurismo, Fabbrica delle Parole / Museo della stampa, a cura del personale interno e dei consulenti del Polo: archeologi, storici dell’arte, bibliotecari.

Sin dai prossimi giorni, dopo la pausa natalizia, saranno centinaia gli studenti degli istituti scolastici che potranno assistere, attraverso diverse piattaforme web, agli incontri e alle lezioni-incursioni che stiamo preparando di comune accordo con i loro docenti; tra gli istituti che presto saranno protagonisti di ADD, Liceo Palmieri di Lecce, Liceo Capece di Maglie, Liceo Quinto Ennio di Gallipoli, Liceo Bechelet di Copertino, Liceo artistico-musicale-coreutico Giannelli di Parabita, Liceo Scientifico di Galatone e Istituto Don Tonino Bello di Tricase-Alessano/Poggiardo. 

Siamo infatti consapevoli che sia di primario interesse, oggi più che mai, riflettere sulle radici culturali e storico-artistiche del Salento, non soltanto per rafforzare un’identità e un impegno civile verso la tutela dell’arte e della cultura, ma anche per indagare come questa terra anche in passato sia stata crocevia di incontri tra genti e culture, sguardi e prospettive, artisti e intellettuali provenienti da varie geografie. Oggi le giovani generazioni devono avere la possibilità di concentrarsi su questa grande storia che il Museo Castromediano custodisce nelle sue collezioni e nelle sue narrazioni e grazie ad ADD tutto ciò è facilmente fruibile all’interno dei corsi scolastici, in attesa che si possa tornare a varcare tutti insieme le soglie del museo.

Proseguiamo così il nostro impegno sul web, perché siamo convinti che l’arte sia un dispositivo fondante della cultura contemporanea, un vero e proprio legante capace di attraversare i millenni e le geografie per costituire spazi d’azione e riflessioni.

Le scuole interessate ad aderire ad ADD potranno comunicarlo al seguente indirizzo email (direzione.polobibliomusealelecce@regione.puglia.it) indicando un referente, che sarà ricontattato per concordare e programmare le attività.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here