Il Museo Castromediano di Lecce lancia “Spazio aperto”

0
86

Il Museo Castromediano di Lecce lancia “Spazio aperto”: una call per gli studenti delle accademie di belle arti di Lecce, Bari e Foggia.

<<Iniziativa che valorizza il ruolo delle Accademie, il dialogo di queste ultime con le realtà culturali del territorio e il confronto tra i giovani artisti e i professionisti dell’arte>>. Massimo Bray

Per la Giornata del contemporaneo (5 dicembre 2020) promossa da A.M.A.C.I. (Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani) in tutta Italia e all’estero, il Polo biblio-museale lancia una nuova opportunità per vivere il museo nella sua totalità e per consentire ai visitatori (on line e in presenza, quando sarà possibile) un confronto diretto con la giovane creatività.

Il Museo Castromediano con il supporto della Regione Puglia e del Teatro Pubblico Pugliese si sta caratterizzando in maniera sistematica come spazio aperto alla pluridisciplinarità e al confronto serrato con differenti comunità, ma anche come laboratorio attivo in cui incontrarsi, sperimentare, condividere esperienze, competenze, idee legate all’arte in un senso ampio. E la condivisione è un punto imprescindibile anche di questo nuovo progetto, così com’è stato nell’ultimo anno con il Cantiere aperto di restauro dei polittici medievali del Museo, perennemente “open” per i visitatori, gli studenti e gli studiosi. Nel processo di costruzione di narrazioni e connessioni tra l’antico e il contemporaneo, intendiamo agire anche per sostenere i giovani artisti under 30 attraverso una call aperta agli studenti delle Accademie di belle arti di Puglia (Lecce, Bari e Foggia). Nella Project room del museo infatti intendiamo ospitare 6 giovani studenti-artisti, uno per ogni due mesi a partire gennaio 2021 fino al 2022. Spazio aperto quindi alla sperimentazione dei linguaggi visivi, dal video alla performance, dalla pittura alla scultura, all’installazione, grazie anche al sostegno del G.A.I., network internazionale che sostiene progettualità, artisti e mostre in Europa e nel Mediterraneo.

Ogni artista potrà utilizzare lo spazio a disposizione come studio e/o come spazio espositivo (in ogni caso lo spazio sarà visitabile dal pubblico negli orari d’apertura del museo), per poi passare il testimone al successivo. Il Polo biblio-museale di Lecce intende così sostenere la giovane creatività, anche attraverso momenti serrati di confronto, talk e momenti pubblici in cui gli artisti saranno invitati a dialogare sul proprio lavoro con curatori, critici, giornalisti, galleristi e collezionisti.

<<Mi auguro che questa iniziativa, che valorizza il ruolo delle Accademie, il dialogo di queste ultime con le realtà culturali del territorio e il confronto tra i giovani artisti e i professionisti dell’arte, possa rappresentare un esempio virtuoso per futuri progetti dedicati alla creatività contemporanea>>, commenta Massimo Bray, assessore alla cultura della Regione Puglia.

Una commissione di esperti del settore – riconosciuti nel sistema dell’arte nazionale –, composta da Maria Alicata, storica dell’arte contemporanea; Paola Capata, gallerista (Monitor, Roma); Francesca Di Giorgio, giornalista (Espoarte); Valentina Muzi, curatrice d’arte contemporanea e giornalista (Artribune) e Luigi Ratclif, segretario nazionale G.A.I., decreterà i dodici finalisti che potranno così fruire della project room del museo.

Al termine del progetto sarà pubblicato un catalogo con testi critici e un denso diario fotografico, con tutti i singoli step relativi.

Per partecipare alla call basterà inviare entro il 7 gennaio 2021 il proprio portfolio accompagnato da un curriculum artistico-professionale (entrambi in formato .pdf) all’indirizzo mail museocastromediano.lecce@regione.puglia.it, precisando nell’oggetto: NOME + COGNOME – CANDIDATURA PROGETTO ‘SPAZIO APERTO’

La commissione si riserverà eventualmente di richiedere ai candidati ulteriori informazioni o materiali per approfondire la ricerca dei candidati.

Al termine dei lavori di Commissione sul sito www.teatropubblicopugliese.it sarà possibile conoscere l’elenco dei 6 artisti finalisti.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here