Il Lecce si impone sul Brescia, ma la zona salvezza resta ancora lontana

0
75

Prova convincente e di cuore da parte del  Lecce, al “Via del Mare” , sul Brescia di Lopez. I giallorossi si impongono con un rotondo 3 a 1 in virtù della doppietta messa a segno da Lapadula nel primo tempo e la rete, nella ripresa, firmata da Saponara. Nel mezzo il gol delle rondinelle realizzato da Dessena. Una vittoria amara per il Lecce, però, perché nell’altra sfida salvezza, quella di “Marassi”, il Genoa supera la Samp 2 a 1 nel derby e resta lontano quattro lunghezze dai Salentini, a sole tre giornate dal termine.

Per la sfida al Brescia, nel suo 4-3-1-2.  Liverani rispolvera Rispoli sull’out di destra dirottando Donati a sinistra. Paz e Lucioni al centro. Tachtsidis in cabina di regia con ai lati Mancosu e Barak. Poi Saponara a supporto del tandem Falco-Lapadula. Le rondinelle rispondono con il consueto 4-4-2, modulo che ha permesso alla squadra di Diego Lopez nel post lockdown di conquistare 8 punti. Il duo  Torregrossa e Donnarumma in avanti.

Il Lecce parte bene e al minuto 21 sblocca la gara: su uno spiovente di Falco, Lapadula è il più lesto di tutti in area e gonfia la rete con una girata. Trascorrono appena 10 minuti che l’attaccante giallorosso concede il bis. Ripartenza di Barak, filtrante per Falco, poi un batti e ribatti in area dove irrompe Lapadula che batte per la seconda volta Joronen con un guizzo vincente.

Nella ripresa il Lecce prova a chiuderla: Lucioni pericoloso al 48’. Brescia vicino al gol al 59’ quando Gabriel rimedia ad un’uscita non perfetta su un tiro-cross di Tonali. Il Brescia accorcia al 70’ quando Dessena risolve in mischia girando in rete la sfera dopo un’azione confusa in area salentina. Al minuto 71 però il Lecce ristabilisce la doppia distanza con Saponara che, con un bel tiro, batte Joronen.

Il match si conclude con il risultato finale di 3 a 1 in favore del Lecce. Giallorossi chiamati ad un’altra impresa, con la speranza di ricevere buone notizie anche dagli altri campi, domenica prossima alle ore 17.15 sul terreno di gioco  del Bologna.

LECCE-BRESCIA 2-1

LECCE (4-3-2-1): Gabriel – Rispoli, Lucioni, Paz, Donati – Mancosu, Tachtsidis, Barak – Falco (58′ Majer), Saponara – Lapadula (46′ Shakhov). A disp. Vigorito, Sava, Radicchio, Vera, Monterisi, Meccariello, Colella, Maselli, Rimoli, Dell’Orco. All. Fabio Liverani.

BRESCIA (4-4-2): Joronen – Sabelli (51′ Semprini), Papetti (83′ Mateju), Chancellor (46′ Gastaldello), Mangraviti (63′ Bjarnason) – Zmhral, Martella, Tonali, Dessena – Torregrossa, Donnarumma (46′ Aye). A disp. Andrenacci, Alfonso, Ghezzi, Viviani,. All. Diego Lopez.

ARBITRO: Fabio Maresca di Napoli (Liberti-Rocca; IV Prontera; VAR Mariani-Giallatini)

MARCATORI: 22′ e 33′ Lapadula (L), 63′ Dessena (B), 70′ Saponara (L)

NOTE – Ammoniti: Paz, Majer (L), Sabelli (B). Espulsi: . Recupero: 4′ pt, 5′ st.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here