Il critico musicale Eraldo Martucci terrà una conferenza online sul tenore Enrico Caruso per l’inaugurazione della rassegna “Conferenze: tra musica, arte e letteratura”

0
65

Voce che si fa amare, che fa sognare ed infiamma i cuori, quella del tenore è stata di volta in volta soave ed implorante, come nel mitico Rubini nell’Ottocento, o sensuale e struggente, come in Enrico Caruso, che aprì all’inizio del Novecento la schiera dei moderni divi della lirica, da Tito Schipa a Luciano Pavarotti. A lui si guarda, se non come al più grande tenore di tutti i tempi (una classifica in tal senso è sempre arbitraria), certamente come al più celebre cantante del secolo scorso.

Anche nel campo dell’immagine fu un precursore: l’inventore dello star system fu proprio Enrico Caruso, e alla sua immensa popolarità contribuì la massiccia azione pubblicitaria che accentuò la vendita dei suoi dischi, veri best seller dell’epoca. La sua storia, dopo essere stata oggetto di diversi film e musical, è stata ricordata, tra l’altro, anche da Lucio Dalla in quella bellissima canzone che rievocava le sue ultime notti nell’albergo Vittoria di Sorrento.

E nel centesimo anniversario della morte, avvenuta a Napoli il 2 agosto 1921, a ricordarne la figura nel giorno del genetliaco (Napoli, 25 febbraio 1873) sarà il giornalista Eraldo Martucci, critico musicale del Nuovo Quotidiano di Puglia e di OperaClik, e socio dell’Associazione Nazionale Critici Musicali.

“Enrico Caruso. L’uomo, la voce, il mito” è il titolo della conferenza che, con l’ascolto di alcune sue famose interpretazioni, si terrà giovedì 25 febbraio alle 18.30 presso il Circolo Culturale We Lab di Lecce. L’incontro online sarà trasmesso in diretta sulla pagina facebook dell’Associazione Festinamente, che ha organizzato l’appuntamento in collaborazione con l’Associazione Amici della Lirica “Tito Schipa”, il Teatro Politeama Greco, la Libreria Palmieri e We Lab. L’incontro inaugura la rassegna “Conferenze: tra musica, arte e letteratura”, curata dall’Associazione Festinamente e sostenuta dalla programmazione Custodiamo la Cultura in Puglia (Fondo Speciale per la Cultura e Patrimonio Culturale L.R. 40 art. 15 comma 3 – Investiamo nel vostro futuro).

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here