Il Consiglio di Stato condanna alle spese il Comune di Lecce

0
62

Il Consiglio di Stato condanna alle spese il Comune di Lecce guidato dal Sindaco Carlo Salvemini!!

Il Sindaco di Lecce chieda scusa ai Cittadini Leccesi, buttati al vento ad ora 100 mila euro, ed alle bersagliate Famiglie dei Balneari!! Il Consiglio di Stato, dà ragione al Presidente del TAR di Lecce Antonio Pasca come era facilmente prevedibile , ha rigettato l’istanza di sospensiva della Sentenza del TAR che ha accolto il ricorso delle imprese balneari contro gli atti del Comune di Lecce, finalizzati ad imporre termini e condizioni del tutto avulsi dal quadro normativo.
Siamo comunque rammaricati: in un tempo difficile e drammatico come questo è ben strano che, nei confronti di imprese e famiglie del territorio, l’amministrazione Comunale di Lecce si sia esclusivamente attivata per dividere e ostacolare la ripresa economica penalizzata dalla pandemia .

Esprimo soddisfazione per le imprese associate a Fid, difese dall’Avv. Leonardo Maruotti e dal Prof. Francesco Vetrò, che hanno dovuto sostenere il giudizio e ringrazio il Direttivo della Federazione Imprese Balneari Salento e Puglia che attraverso gli Avvocati Fritz Massa e Francesco G. Romano, e unitamente agli Avvocati Vetrò e Maruotti, hanno supportato e difeso le ragioni delle sentenze del TAR LECCE, a favore degli stabilimenti balneari Soleluna, Maluhabay, Pole Pole, Approdo tutti presenti sulla costa leccese.
Ora, il legislatore al lavoro, per una riforma organica del comparto Balneare Italiano.

Mauro Della Valle
Pres. Federazione Imprese Demaniali Salento&Puglia

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here