I dialoghi del Faro Web

0
64

DAL 12 MAGGIO AL 2 GIUGNO: TORNA SUL WEB LA RASSEGNA I DIALOGHI DEL FARO

In attesa del ritorno “in presenza”, dal 12 maggio al 2 giugno (ogni mercoledì alle ore 18:30) in diretta streaming su Facebook e YouTube (@faridicomunita) riprendono online “I Dialoghi del Faro“, ciclo di incontri su legalità e bellezza, che rientra nel più articolato progetto “Fari di Comunità”, finanziato dalla Regione Puglia attraverso l’Avviso pubblico 2/2017 “Cantieri Innovativi di Antimafia Sociale”.

Durante il primo dei quattro appuntamenti si parlerà delle Opportunità sociali e imprenditoriali legate ai beni confiscati alle mafie. All’incontro, moderato dal giornalista e operatore culturale Pierpaolo Lala, interverranno Alessandro Delli Noci (assessore allo sviluppo economico, innovazione e politiche giovanili della Regione Puglia), Francesco De Giorgio (Segretario Generale della Camera di Commercio di Lecce), Anna Settanni (Terre di Puglia / Libera Terra), Giulio De Simone (docente di Diritto penale – Università del Salento) e Cristina Belloni (project manager “Fari di Comunità”) e altri ospiti.

Fari di Comunità” persegue l’obiettivo di promuovere il valore della legalità attraverso la sperimentazione di idee e progetti innovativi sui beni confiscati alla mafia lungo il litorale delle marine leccesi, da destinare a cantieri di innovazione sociale: sono questi i “Fari di Comunità”, luoghi simbolo della rigenerazione urbana e della coesione sociale, in cui far crescere il talento delle giovani generazioni. Il progetto “Fari di Comunità” è promosso e gestito dall’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) costituita dalla Cooperativa sociale L’Amicizia (ente capofila), Comune di Lecce, Casa Circondariale di Lecce, CCIAA – Camera di Commercio Industria, Artigianato, Agricoltura di Lecce, Istituto Tecnico “G. Deledda” di Lecce, Fondazione Le Costantine, Caritas Diocesana di Lecce, Parrocchia Santa Maria Goretti di Frigole e Cooperativa Sociale Piano di Fuga.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here