Gran finale del festival AMOLADANZA di Mola di Bari

0
223

Domenica 5 settembre al Chiostro di Santa Chiara di Mola di Bari

Gran finale del festival AMOLADANZA di Mola di Bari con l’omaggio a Dante della Compagnia Oplas e “Voltati” di Lucio Nuzzolese

Ad arricchire la rassegna un programma di workshop e masterclass con danzatori di fama internazionale come Steve La Chance e Fabrizio Mainini.

Gran finale del festival AMOLADANZA di Mola di Bari, domenica 5 settembre alle 21.00 al Chiostro di Santa Chiara con lo spettacolo: “La grande voyage del divino Dante” di Oplas sulle coreografie di Luca Bruni a cui seguirà “Voltati” di Lucio Nuzzolese special guest della serata.

La prima edizione della rassegna promossa da Con.Cor.D.A. Consorzio Coreografi Danza d’autore diretto da Marcello Valassina e realizzata con il patrocinio del Comune di Mola di Bari e la direzione organizzativa di Grazia Rapisarda – Asd La Petite Etoile in collaborazione con CO.N.D.A.S. (Comitato nazionale danza arte spettacolo) e RadioDanza.it – si chiude con due spettacoli da non perdere. La Compagnia Oplas omaggia Dante a settecento anni dalla sua nascita, chiedendosi cosa celebriamo davvero: il sommo poeta, l’opera letterari, o forse il messaggio nascosto tra le righe della Divina Commedia? Come per Dante, la ricerca di Oplas si concentra sull’essere umano che si perde costantemente, per poi “ritrovarsi” e migliorarsi. Ultimo spettacolo in scena è “Voltati” di Lucio Nuzzolese, una coreografia che prende vita con la precisa intenzione di riscrittura del mito di Orfeo ed Euridice. Perché Orfeo si volta? È un sacrificio inevitabile quello di Euridice? Chi, tra i due personaggi del mito, “muore”? “Voltati” è un richiamo, è una necessità, è un imperativo che ognuno di noi non può negligere.  Ma AMOLADANZA è stato molto più di un festival, è stata un’occasione di incontri e di crescita per i giovani danzatori grazie alla presenza di nomi di richiamo che fanno scuola. Fabrizio Mainini, Steve La Chance, Piero Martelletta, Alexandre Stepkine, Francesca Selva, Veronica Grasso, Simonetta Travagliati, Olti Shaqiri, Valerio Moro e Mauro Paccariè saranno i protagonisti dell’attesissimo ciclo di workshop che si terrà a Palazzo Roberti durante i giorni del festival. Una preziosa occasione di formazione rivolta ai giovani danzatori che hanno partecipato al Primo Concorso AMOLADANZA e al ciclo di masterclass durante le quali hanno fato l’esperienza unica di assistere alle sedute di prova e di riscaldamento delle Compagnie ospiti del festival, imparando direttamente sul campo a perfezionare stili e passi.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here