Site icon Newsimedia

“Giovani stilisti in passerella”

A chi ama la moda, a chi vive per la moda Un successo di moda e arte sartoriale nella magica location del teatro Il Ducale di Cavallino

Si è svolta domenica, puntuale e molto attesa, la diciottesima edizione di “Giovani stilisti in passerella”, tra il mistero del giardino dell’Eden e la passione del Moulin Rouge. Il maltempo non ha fermato la gioia e il desiderio di portare in passerella gli abiti, preziosi ed unici, degli allievi stilisti dell’Istituto Cordella di Lecce, che anche quest’anno ha condiviso insieme al Centro Studi Cosimo Cordella l’organizzazione dell’importante evento. La magica location del teatro “Il Ducale” di Cavallino Città d’Arte e Cultura ha quindi accolto la sfilata “Giovani Stilisti in passerella” e il rinomato Premio «Rever d’oroCosimo Cordella», promosso con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce e Università del Salento, Lecce 2019, Camera di Commercio, Accademia di Belle Arti di Lecce, Confindustria Giovani Imprenditori.

Nel corso della serata è stato consegnato il premio «Rever d’oro – Cosimo Cordella» – un riconoscimento che viene assegnato alle personalità che si sono distinte nel mondo della cultura, della moda, del cinema e dell’arte – al giornalista Rai e saggista Antonio Caprarica, salentino di nascita, “per il grande contributo al mondo del giornalismo, mantenendo sempre vivo il contatto con la sua terra di origine”.

Il premio «Rever d’oro junior» – prima edizione – è andato invece alla giovanissima e bellissima attrice Annaluisa Capasa, tra i protagonisti principali del Premio Oscar 2013, La grande bellezza di Paolo Sorrentino.

Riconoscimento anche per il Nuovo Quotidiano di Puglia, che quest’anno ha spento 35 candeline, punto di riferimento dell’informazione locale con i suoi 400mila lettori raggiunti dal cartaceo e dal web. A ritirare la targa la giornalista Rosanna Metrangolo.

Ma torniamo alla sfilata. Abiti, tessuti dove sono racchiusi i sogni dei giovani stilisti, le loro paure, le sconfitte e le vittorie, le loro storie, il presente e futuro. Non una semplice sfilata, ma il podio per ognuno di loro.

Gli allievi del I e II anno dell’Istituto Cordella di Lecce, diretto da Carol e Manuel Cordella, hanno portato in scena due defilè artistici, rispettivamente «Eva e il Giardino dell’Eden» e «Les folies de Paris Mouline Rouge».

Da sfondo le coreografie delle ballerine della scuola di danza Attitudine e la partecipazione degli attori del film Pane e Burlesque girato in Puglia e nelle sale cinematografiche dal 29 maggio scorso.

In occasione del «compleanno» della tanto amata t-shirt, che quest’anno compie cento anni, gli allievi dell’Istituto Cordella hanno reso omaggio a questo capo esclusivo con una sfilata che ha racchiuso stile originale tra l’abbigliamento sportivo e quello elegante e con lo sguardo rivolto al sociale.

In passerella anche la maglietta de “Il bene che ti voglio”, dal progetto dell’associazione Strada Facendo di Alessandra Lezzi per il sostegno ai minori e alle famiglie.

“Giovani Stilisti in passerella” e il Premio “Rever d’oro – Cosimo Cordella” sono stati realizzati grazie al prezioso contributo degli sponsor: Banca Credito Cooperativo di Leverano, Hotel Presidente Lecce, Clinica Iphone Lecce, Shahrazad Cafè, B&B Lecce Sphero, Extrò Equipe Parrucchieri.

L’evento – che è stato ripreso fotograficamente dallo Staff della 18mm – è stato condotto dal giornalista Peppino Ciraci e dalla bellissima Indreè Matutytè.

Il sogno però per l’Istituto Cordella continua e porta la firma di Miss India Italy. Da Lecce infatti partiranno in direzione Dubai gli abiti che saranno indossati dalle splendide miss del concorso internazionale.

 

 

 

Exit mobile version