Fuori i singoli di Papa Leu e degli Skarlat

0
1606

I tempi nefasti del Coronavirus hanno ispirato molti artisti dei più disparati generi a comporre testi e musica per trasmettere forza e ottimismo speranza a chi ascolta. Negli ultimi giorni si sono fatti apprezzare sul web il videoclip del singolo “Dane chiu pisu” di Papa Leu e il brano “Ritorneranno gli abbracci” degli Skarlat in collaborazione con Il Peccato di Eva e Marco Giaffreda. Il video di Papa Leu è stato montato in modalità “selfie” e trasmette un messaggio di esortazione al valore delle cose e dare più peso a ciò che nella vita è veramente importante. Come le radici della tradizione, il senso di appartenenza e la presa di coscienza di valori fondamentali e universali come la difesa e la salvaguardia del territorio. Per quanto riguarda invece  “Ritorneranno gli abbracci”, il pezzo lanciato in rete è nato dalle sensazioni di paura e di profonda incertezza legata all’emergenza sanitaria. Il forte desiderio di tornare alla normalità. E quindi alla libertà di potersi riabbracciare e alla totale spensieratezza dei bei tempi. “Abbiamo voluto raccogliere tutto questo in un brano – spiegano i protagonisti – per arrivare dritti al cuore di ognuno di voi, mettendo al centro la vostra felicità, i vostri affetti, i vostri momenti migliori, per darvi coraggio, speranza nel domani e per ricordarvi che tutto finirà e che quel domani che ci attende, sarà migliore. È una carezza per la vostra anima”.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here