Fotografia, l’arte della luce: grande successo di partecipazione per la prima edizione di “Wedding workshop”

0
415

L’industria del matrimonio, una delle poche realtà produttive che non conosce crisi (economica), sempre più cerca alta professionalità.
Una necessità che tre amici fotografi, Mimmo Basile, Fabio De Gabrieli, e Giuseppe Maria Gargano al termine di un incontro tra professionisti del settore, svoltosi lo scorso novembre a Martina Franca, hanno deciso di approfondire a Lecce con una prima edizione di caratura nazionale dal titolo “Wedding workshop”.

La manifestazione, che ha avuto come tema “L’arte di emozionare con la luce”, è andata così in scena la scorsa settimana. Una tre giorni, dal 22 al 24 gennaio, in cui i fotografi matrimonialisti, provenienti da ogni parte d’Italia, si sono incontrati all’Hotel Messapia di Lecce.

A salire in cattedra i master Basile, Gargano e Cristiano Ostinelli premiato di recente in America come miglior fotografo dell’anno.

Sessioni, quindi, di grande livello tecnico che ai numerosi partecipanti (a cui al termine è stato rilasciato un attestato di partecipazione) hanno insegnato a gestire la luce, sia naturale che artificiale, attraverso un lavoro teorico e di scatti fotografici.

A tal proposito, grazie alla collaborazione con il Comune di Lecce, a far da sfondo alle coppie di sposi-modelli luoghi come il Teatro Paisiello di Lecce, il Parco Belloluogo, la marina di San Cataldo ed altri splendidi e suggestivi scenari.

A conclusione dei lavori i tre organizzatori hanno dichiarato in modo corale: <<La prima edizione di “Wedding workshop” per i tanti professionisti che vi hanno preso parte si è chiusa con la consapevolezza di un arricchimento professionale, soprattutto per i fotografi leccesi, che per la prima volta in assoluto hanno avuto l’opportunità di formarsi a Lecce. Un andare a cogliere al meglio la luce, essenza di tutto per uno scatto d’autore, e racchiuderla in una foto. In una emozione che, in molti casi, sarà eterna>>.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here