Forum Internazionale dell’enogastronomia e dell’ospitalità a Lecce

0
92


AL CHIOSTRO DEI DOMENICANI DI LECCE LA SECONDA GIORNATA DI “FOODEXP.

FORUM INTERNAZIONALE DELL’ENOGASTRONOMIA E DELL’OSPITALITÀ”. TRA GLI OSPITI FRANCO PEPE, PRIMO PIZZAIOLO A ESSERE NOMINATO CAVALIERE DELLA REPUBBLICA, ENZO VIZZARI, DIRETTORE DELLE GUIDE DE L’ESPRESSO,  LOUISE PITCHER E DAVIDE DARGENIO DE L’ÉCOLE HÔTELIÈRE DE LAUSANNE E LE BERCEAU DES SENS, PRIMO RISTORANTE DIDATTICO STELLATO E L’ICONICA CARBONARA DEL RISTORANTE ROMANO PIPERO. L’ASSESSORE REGIONALE SEBASTIANO LEO PRESENTERÀ I VINCITORI DEL PROGETTO STAYCATION.

Dedicata a “I Supereroi del presente”, martedì 12 ottobre (dalle 10 alle 19 – info, programma e ticket www.foodexp.it) nel Chiostro dei Domenicani di Lecce (e in diretta web) prosegue la quarta edizione Super” di FoodExp. Forum Internazionale dell’enogastronomia e dell’ospitalità“, ideata e organizzata da Giovanni Pizzolante, hotel manager e Ceo della società Sinext. 

Anche la seconda giornata proporrà un ricco programma di talkdegustazionipranzi “memorabili”teatrowine tastingfood experienceincontri di formazione che darà la possibilità ai visitatori di personalizzare il proprio percorso all’interno dell’evento.

Tra gli ospiti della seconda giornata di FoodExp, ci sarà Franco Pepe, titolare di “Pepe in grani” a Caiazzo, primo pizzaiolo ad essere stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana, innovatore nel suo lavoro di chef e lungimirante imprenditore. Dalle 10:30 il suo intervento sarà incentrato sul nuovo progetto Proxima, la prima struttura esterna a Pepe in Grani che ne mutua l’intera esperienza. Alle 11:30 spazio alla 
premiazione di Staycation”, progetto che nasce dalla volontà congiunta di Foodexp, dell’Istituto Tecnico Statale M. La Porta di Galatina (Le) e dell’Assessorato regionale a Formazione e Lavoro, Politiche per il lavoro di promuovere, all’interno delle attività scolastiche, iniziative che siano da ponte con il mondo del lavoro. Interverranno l’assessore regionale Sebastiano LeoMarialba Pandolfini (Founder e Ceo Tourango) e i dirigenti scolastici Andrea Valerini (“M. Laporta/P. Borsellino G. Falcone” Galatina), Paola Apollonio (“A. Vespucci” Gallipoli), Chiara Florinda Vantaggiato (“G. Salvemini” Alessano), Giuseppe Manco (“V. Bachelet” Copertino), Patrizia Colella (“A. Olivetti” Lecce). A seguire Raffaele Bonivento, fondatore di Meteri, azienda di distribuzione di vini naturali, biologici e biodinamici, che porterà la sua case history, focalizzando l’attenzione sul rapporto con la ristorazione e l’hotellerîe. A conferma che a FoodExp partecipano le più autorevoli voci del settore, alle 14:30 ci sarà Enzo Vizzari, Direttore de Le Guide de L’Espresso, protagonista di un talk dedicato al racconto dell’enogastronomia, tra cronaca e critica. Nel pomeriggio a parlare di alta formazione e di management dell’ospitalità, tra i macro temi sempre all’attenzione di FoodExp, saranno Louise Pitcher (Senior Recruitment Manager Europe EHL) e Davide Dargenio (Lecturer Practical Arts of Oenologie EHL) in rappresentanza de L’École hôtelière de Lausanne e Le Berceau des Sens *Michelin, primo ristorante didattico stellato. A confrontarsi sulle prospettive future di chi lavora in sala e in cucina, sono stati chiamati dei veri “supereroi” pugliesi che contribuiscono al successo di strutture prestigiose: Gianni Tortora Simone De Siato (Restaurant Manager e Chef Palazzo BN), Nicola Loiodice Domingo Schingaro (Maître e Chef Due Camini * Michelin), Antonello Magistà e Riccardo Giliberti (Owner e Maître Pashà*Michelin). Gli altri talk della giornata daranno alla platea l’opportunità di ascoltare le storie, gli aneddoti e le visioni, dall’alto valore ispirazionale di chef italiani e stranieri di prima grandezza, come Pasquale Torrente (Al Convento), Maksut Askar (Neolokal, Istanbul – Turchia), Paolo Griffa e Titti Traina (Petit Royal * Michelin), Antonio Zaccardi Angelica Giannuzzi (Pashà *Michelin), Manu Buffara (Manu Curtiba – Brasile). Il coinvolgente Teatro di FoodExp ospiterà lo chef pâtissier Andrea Tortora (ore 11:30), lo chef Giuseppe Iannotti di Kresios * Michelin con “Octopus” (ore 15) e, in collaborazione con Sanpellegrino, si potrà assistere alla creazione di una Top Drinking Experience, espressione del saper fare e dell’estro italiano, a cura di Alexander Frezza, bartender de L’Archivio di Napoli (ore 16:15). Chi si siederà ai pranzi Memorabili potrà scegliere se scoprire la cucina valdostana di Paolo Griffa, chef del ristorante Petit Royal * Michelin a Courmayeur, o incontrare la cucina mediterranea di Pasquale Torrente, chef del ristorante Al Convento di Cetara. Dalle 12.30 alle 14.00, sarà possibile assaggiare l’iconica carbonara del ristorante romano Pipero: il piatto verrà servito espresso nella postazione dedicata all’interno del chiostro. Non mancheranno i seminari della Scuola Italiana Pizzaioli. La sezione FoodExp Gourmet permetterà di fare un break per il pranzo, assaggiando una selezione di specialità finger food, presentate da alcuni dei più interessanti ristoratori della Puglia. Nella cripta si alterneranno le masterclass dedicate a vini italiani, pugliesi e internazionali; sotto il porticato i banchi d’assaggio food&wine consentiranno ai visitatori di dialogare con le aziende e scoprire nuovi prodotti. Dalle 18, all’ora dell’aperitivo, ci sarà l’appuntamento “Pizza e Bollicine” in collaborazione con Ferrari Trento Doc.

Mercoledì 13 ottobre, nell’ultima giornata di FoodExp un palco sarà dedicato alle chef pugliesi Teresa Galeone (Già Sotto L’Arco *Michelin), Cristina Conte (Laltrobaffo) e Valentina Rizzo (Farmacia dei Sani), donne dalla forte identità, chiamate a raccontare la propria esperienza di ambasciatrici della cucina di territorio, reinterpretata in chiave personale e contemporanea. I talk che, dalla tarda mattinata al pomeriggio, si susseguiranno saranno un’ideale viaggio nell’Italia dei ristoranti stellati; da nord a sud ogni chef condividerà la sua esperienza, le sue scelte, la sua filosofia: ci saranno Errico Recanati (Andreina *Michelin a Loreto) con “La cucina neorurale”, Marco Sacco (Piccolo Lago **Michelin a Verbania) con “Gente di lago e di fiume”, Pino Cuttaia (La Madia **Michelin a Licata) con “Cuoco contemporaneo e la mamma” e Chiara Pavan e Francesco Brutto (Venissa * Michelin a Venezia) con “La cucina ambientale di Venissa”. Il tema della ricerca di risorse umane qualificate nel mondo della ristorazione e dell’ospitalità e del difficile incontro tra domanda e offerta sarà trattato da Candida D’Elia (External Relations Manager di Alma, Scuola Internazionale di Cucina Italiana), che dialogherà con Stefania Moroni (Il luogo di Aimo e Nadia **Michelin), esempio di grande capacità imprenditoriale, cultura e visione lungimirante del proprio progetto. Una riflessione sulle criticità e sulle opportunità che il turismo offre in termini di occupazione e di carriera sarà il tema del talk a cui prenderanno parte Francesco Intini (Amm. Delegato Woom Italia), Michele Boccardi (Presidente Assoeventi), Angelo Silvestri (Anpal Servizi spa) e Federico Pastore (Confcommercio Lecce). Il Teatro di FoodExp sarà animato dallo Chef di Villa Maiella *Michelin, Arcangelo Tinari, con “Jurassic Pork”. Sarà poi la volta dello chef pâtissier Andrea Tortora, che chiuderà la sua tre giorni a FoodExp parlando di futuro e di condivisione. A seguire andrà in scena Diego Rossi, chef del ristorante milanese Trippa, accompagnato dal coltellinaio Michele Massaro, con “Pecora Pop”. L’ultimo appuntamento del Teatro sarà con “I più grandi terroir del mondo: la Borgogna secondo Vincent Girardin”, con Marco Caschera, direttore commerciale del Domaine. Il primo momento dei pranzi Memorabili porterà i partecipanti nella laguna veneziana e precisamente a Mazzorbo, con la cucina degli chef Chiara Pavan e Francesco Brutto del ristorante Venissa * Michelin. Il secondo sarà invece un’esperienza unica, giocata sull’incontro della chef brasiliana Manu Buffara (ristorante Manu a Curtiba) con lo chef turco Maksut Aşkar (ristorante Neolokal a Istanbul).
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here