Festa di compleanno con adulti e bambini, ma arriva la polizia: sanzionati in sette

0
166

Una festa di compleanno con adulti e bambini. Tutto normale ma non in tempi di emergenza sanitaria. Con il coronavirus a minacciare la vita di tutti, assembramenti del genere sono vietati dalle disposizioni vigenti  volte a limitare la diffusione del contagio.

E’ per questo che a Taviano, qualche sera fa, ai trasgressori maggiorenni è stata comminata una multa da 400 euro a testa.

Gli agenti del commissariato di Gallipoli sono intervenuti a seguito di una segnalazione giunta sul numero di emergenza 113.

Non avendo altri elementi sul numero delle persone presenti e sulla tipologia di festa e al fine di verificare la veridicità della segnalazione, gli agenti si sono recati sul posto e in effetti hanno sorpreso 7 adulti e 4 bambini che, in una casa, erano tutti insieme a festeggiare la ricorrenza.

Gli agenti non hanno potuto far altro che applicare le sanzioni nei confronti dei sette adulti, rei di aver trasgredito a quanto previsto dai decreti governativi.

La misura del distanziamento sociale rappresenta uno strumento efficace di contenimento del contagio ma implica sicuramente un sacrificio pesante. I trasgressori non mancano. Il giorno di Pasqua a Gallipoli in un atrio condominiale si è tenuto, ad esempio, un aperitivo. I responsabili, però, hanno avuto l’idea di immortalare il momento in un video, divenuto in poco tempo virale, tanto da giungere alla polizia. Che, puntualmente, anche in quel caso, li ha individuati e sanzionati.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here