ELEZIONI AMMINISTRATIVE LECCE 2019

0
269

Continuare a destinare le tessere stadio del Comune per fini educativi e sociali

Ieri in tribuna centrale ad assistere alla partita decisiva per la promozione in serie A del Lecce c’erano i ragazzi delle comunità per minori attive sul territorio comunale con i loro accompagnatori.
All’inizio della stagione 2018-2019 l’amministrazione Salvemini, coinvolgendo nell’impegno i consiglieri comunali di tutti gli schieramenti, scelse di destinare le tessere stadio che la Convenzione con U.S. Lecce assegna annualmente al Comune ai minori che vivono situazioni di disagio sociale ed educativo. Già nel 2017-18, per il campionato di Lega Pro, era stata effettuata la scelta di destinare le tessere a “fini educativi e sociali”, consegnandole, tramite i dirigenti scolastici, agli studenti delle scuole primarie. Un cambio di passo significativo, dato che per lunghi anni le tessere erano state destinate a sindaci, assessori, consiglieri e dirigenti di Palazzo Carafa.
Oggi Carlo Salvemini, all’indomani della promozione del Lecce in serie A, ribadisce pubblicamente l’impegno di continuare a destinare le tessere riservate al Comune di Lecce ai ragazzi delle comunità per minori:
Lo abbiamo deciso per il campionato di serie C: ed è stata promozione. Lo abbiamo ribadito per il campionato di serie B: ed è stata promozione. Se torneremo al governo della città lo confermeremo per il campionato di serie A: i 134 posti della tribuna d’onore riservati all’Amministrazione Comunale verranno utilizzati a fini educativi e sociali per consentire ai ragazzi e alle fasce deboli – che altrimenti non avrebbero la possibilità di entrare allo stadio – di poter vivere l’emozione di vedere dal vivo la partita dei giallorossi. Il modo migliore per ribadire come lo sport, nelle sue varie manifestazioni, possa essere uno strumento di socialità, riduzione delle diseguaglianze, educazione, inclusione”.
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here