Edilizia scolastica e opere idrauliche a Copertino

0
79

Edilizia scolastica e opere idrauliche per Copertino al centro dell’operato dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Sandrina Schito.

Interventi mirati alla riqualificazione delle aree esterne della scuola di via Fatima, del plesso di via Mogadiscio e per la sistemazione idraulica di alcune aree della città esposte a rischio idrogeologico.

Opere, alcune delle quali già in dirittura d’arrivo come sottolineato dal primo cittadino Sandrina Schito con riferimento all’edilizia scolastica.

“Nella scuola di via Fatima i lavori sono in fine. Quando i nostri ragazzi torneranno a scuola senza mascherine, senza distanziamenti e potranno fare sport in sicurezza troveranno una palestra nuova, un campo da gioco, nuova illuminazione e pavimenti, ed uno spazio pensato per i più piccoli. Ritroveranno soprattutto una scuola pensata come spazio in cui oltre ad imparare potranno recuperare la socialità”. Finanziamenti in arrivo che riguardano invece l’edificio scolastico di via Mogadiscio e le opere idrauliche.

“Per il plesso scolastico del comprensivo “San Giuseppe” oltre all’impegno di spesa per l’impianto antincendio abbiamo intercettato un bando da 2.5milioni di euro, mentre in merito alle opere idrauliche – prosegue il primo cittadino – nelle prossime settimane inizieranno i lavori nella zona del “Sacro cuore” con la realizzazione di una vasca di contenimento delle acque in via Turati, recapiti finali e pozzi anidri interesseranno piazza Duca d’Aosta con riqualificazione e piazza Quinto Ennio. Un secondo finanziamento di oltre 2 milioni di euro interesserà invece il quartiere la morte – conclude Schito – e ci permetterà di realizzare in quell’area un recapito finale per intercettare le acque che provengono da nord e attualmente ruscellano lungo Via Principe di Piemonte verso Via Magistrato Mariano”.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here