DIFENDIAMO IL NOSTRO MARE

0
640

ARTISTI PER IL SI” – AL PARCO GONDAR DI GALLIPOLI GRANDE EVENTO GRATUITO CON LE VOCI DI PAYA e BIGGIE from BOOM D BASH, NANDU POPU from SUD SOUND SYSTEM, CESKO E PUCCIA from APRÈS LA CLASSE, BUNNA from AFRICA UNITE E TANTISSIMI ALTRI. Diretti DALLA BACKING BAND DEI BUNDAMOVE

IL 14 APRILE AL PARCO GONDAR DI GALLIPOLI. 

Evento di sensibilizzazione per il referendum del 17 aprile organizzato da Legambiente Onlus, Greenpeace Italia, WWF Italia e il comitato NOTRIV Puglia in collaborazione con Parco Gondar e TTEvents

Legambiente OnlusGreenpeace Italia, WWF Italia e il comitato NoTriv Puglia, in collaborazione con Parco Gondar e TTEvents, promuovono per il 14 aprile l’evento “Difendiamo il nostro mare – Artisti per il SI“.

ciauda

Un grande evento con la direzione artistica di Nandu Popu (frontman dei Sud Sound System)

 

 

 

 

nandu popu

artistica di Nandu Popu

(frontman dei Sud Sound System)

 

affiancato da Manu Pagliara dei Bundamove, nato per accogliere il richiamo di un passaparola tra gli artisti e i comuni cittadini che in rete si stanno mobilitando per creare dibattito per la sensibilizzazione al voto del referendum popolare del 17 aprile.

bundamove

La manifestazione, a ingresso rigorosamente gratuito, si svolgerà presso il Parco Gondar di Gallipoli, e ha chiamato a raccolta un gran numero di artisti diretti da Nandu Popu e Manu Pagliara dei BUNDAMOVE, che fungeranno da backing band per accompagnare le voci di alcune delle migliori band del panorama nazionale, da PAYA e BIGGIE from BOOM DA BASH, a NANDU POPU from SUD SOUND SYSTEM, BUNNA from AFRICA UNITE, CESKO e PUCCIA from APRÈS LA CLASSE, JOVINE, CESARE DELL’ANNA from Opa Cupa, e con Cico (MamAmfr!ka), Miss Mykela, Enza Pagliara, Emanuela Gabrieli, Bleedz.

La forza della musica e l’amore per il nostro mare hanno unito sullo stesso palco una straordinaria NoTriv Super Band, un amplificatore umano che urlerà a gran voce le ragioni di un Sì voluto ed espresso da tutti.

L’apertura dei live è affidata ai TREBLE AND THE DANGEROOTS, uno special show dei SALENTO ALL STAR feat. ENZO PETRACHI e i Mistura Louca. Sul palco come open act anche i CIAUDA, formazione siculo-africana che in 7 lingue (italiano, francese, arabo, spagnolo, giamaicano, siciliano, woloff) e con una moltitudine musicale esprime un unico messaggio: inondare di Sì le urne del referendum e fermare le trivelle. Si uniranno al coro NoTriv con il loro singolo, “Si mori u mari (Se muore il mare)”, brano con il patrocinio diLegambiente Onlus e del Comitato di Coordinamento Nazionale NoTriv, diventato colonna sonora della campagna di sensibilizzazione a favore del Sì.

Il mondo della musica si è stretto con forza intorno al SÌ, e lo dimostrano i tantissimi artisti che in questi giorni si stanno schierando a favore del Sì e hanno dato il loro forte appoggio alla manifestazione: Caparezza, Giuliano Sangiorgi, Al Bano, Vinicio Capossela, Alex Britti, Fabrizio Moro, Piero Pelu’, Noemi, e i “nostri” Mistura Louca, Yazuku, Washing Rock Machine, Sobballera, Balla Italia, Dj Solero, tra gli altri.

Durante la serata si susseguiranno inoltre gli interventi di Maurizio Manna, direttore Legambiente Puglia,per Legambiente ONLUS; di Niccolò Carnimeo, Coordinatore WWF Puglia, per WWF Italia; di Silvia Russo, responsabile NOTRIV della Terra Di Bari.

FederBalneari e No Triv Galatina tra le associazioni che hanno aderito all’appello per una mobilitazione comune.

Nelle aree del Parco Gondar si darà poi spazio alla creatività di writers chiamati a raccolta per esprimere attraverso colori e immagini il loro consenso al coro dei NoTriv, uniti per il Sì, grazie a grandi pannelli messi a disposizione di tutti coloro che vorranno usarli per dare un contributo artistico alla manifestazione.

Grazie a Instalive.it, una nuova applicazione nata da un’idea di Totò De Lorenzis (Progetty Design Studio),durante l’evento un maxischermo manderà in diretta tutte le foto pubblicate su Instagram con l’hashtag ufficiale #iovotoSÌ. Tutte le immagini saranno poi raccolte in una gallery dedicata alla manifestazione.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here