DAL 10 AL 15 DICEMBRE SUL WEB UNA SPECIALE ASSEMBLEA

0
273

Fabio Tolledi di Astragali Teatro tra i relatori dell’Assemblea Generale online per l’International Theatre Institute dell’Unesco

Tra gli ospiti anche Fabio Tolledi, attore, regista e direttore artistico della compagnia salentina Astràgali Teatro, dal 2012 presidente del centro italiano e vicepresidente della rete mondiale dell’Iti che, oltre a coordinare una sessione (sabato 12), presenterà le attività del Centro italiano e del network “Theatre in Conflict Zones” (domenica 13).

Da giovedì 10 a martedì 15 dicembre l’International Theatre Institute dell’Unesco si incontra sul web per una speciale Assemblea generale organizzata su Zoom e in diretta Facebook e Youtube. In attesa del 36° Congresso mondiale, rimandato al febbraio 2022 a causa dell’attuale pandemia da Covid-19, il Consiglio Esecutivo e il Segretariato Generale dell’Iti hanno infatti deciso di ideare e promuovere questo grande evento online per coinvolgere, in cinque sessioni di lavoro aperte al pubblico e un meeting finale interno, i presidenti dei quasi 100 centri nazionali, i rappresentanti di comitati e organizzazioni partner sparsi per il mondo, ospiti internazionali con keynote speech. Qual è la situazione attuale dei membri dell’Iti? Come si possono aiutare a vicenda? Qual è il piano strategico dell’Istituto per il futuro?  Gli ospiti proveranno a rispondere a queste e altre domande, raccontando la propria esperienza e proponendo idee e soluzioni. Nell’attuale pandemia, il bisogno di stare insieme, condividere l’esperienza e sostenersi a vicenda sta aumentando giorno dopo giorno. Tra i protagonisti dell’assemblea generale anche il Presidente del centro italiano e vicepresidente della rete mondiale dell’Iti, Fabio Tolledi, attore, regista e direttore artistico della compagnia salentina Astràgali Teatro che, oltre a coordinare una sessione (sabato 12), presenterà le attività del Centro italiano, che coordina dal 2012, e del network “Theatre in Conflict Zones” (domenica 13).

Giovedì 10 dicembre dalle 14 la cerimonia di inaugurazione, presieduta dal direttore generale Tobias Biancone, ospiterà tra gli altri l’attuale presidente dell’Iti Mohamed Saif Al-Afkham, i presidenti onorari Manfred BeilharzJeong Ok Kim e Ramendu MajumdarErnesto Ottone R. della Direzione generale per la cultura dell’Unesco e vari autori e autrici del Messaggio della Giornata Mondiale del Teatro degli ultimi anni. Le altre sessioni aperte sono in programma venerdì 11 (14/17), sabato 12 (14/17), domenica 13 (14/17) e lunedì 14 (14/17). Martedì 15 dicembre ultimo appuntamento con il meeting interno coordinato dal direttore Biancone che concluderà i lavori con il presidente Mohamed Saif Al-Afkham.

Fondata a Praga nel 1948, l’International Theatre Institute è l’unica organizzazione non governativa, operante in ambito culturale, in relazioni formali con l’UNESCO. Presente con Centri Nazionali in circa 100 Paesi, ha come obiettivo lo sviluppo di pratiche di cooperazione tra artisti e istituzioni teatrali a livello internazionale, per consolidare collaborazioni tra operatori culturali di tutto il mondo e favorire il dialogo interculturale. Mission primarie dell’ITI sono la promozione della pace attraverso l’arte, il sostegno dell’innovazione nelle arti performative, la valorizzazione delle diversità culturali, il rispetto dei diritti umani nel campo delle arti dello spettacolo. Tra le più note iniziative promosse a livello mondiale dall’International Theatre Institute figurano la Giornata Mondiale del Teatro (27 marzo), l’International Dance Day (29 aprile), il Theatre of Nations, dove si sono esibiti per la prima volta in Occidente, dopo la seconda Guerra  mondiale, l’Opera di Pechino, il Berliner Ensemble, il Teatro Kabuki, il Teatro d’Arte di Mosca.

Astràgali Teatro nasce nel 1981 a Lecce per fare teatro, per formare attori, per dare vita ad uno spazio di circolazione dei discorsi e delle pratiche. Riconosciuta dal 1985 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia teatrale d’innovazione, dal 2012 è sede del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’Unesco ed è membro della Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures. Ha realizzato progetti artistici, spettacoli, attività in circa 30 paesi in tutto il mondo. Nel corso di questi anni numerosi lavori hanno trovato casa in molti siti storici e archeologici in Italia e all’estero, anche in siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

 

 

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here