Convegno Confindustria Brindisi

0
306

PIEMONTESE A CONVEGNO CONFINDUSTRIA BRINDISI

“In Puglia siamo stati tra i primi a indicare la strada della decarbonizzazione e, oggi che ha assunto un’importanza strategica nel contesto europeo e nazionale, dobbiamo mettere i nostri uffici in grado di fornire gli strumenti tecnici, economici e finanziari per garantire la gestione della fase di una transizione che inevitabilmente ha riflessi sul lavoro, sulle posizioni di mercato delle nostre imprese ma anche sugli equilibri macroeconomici”.
Lo ha detto il vicepresidente della Regione Puglia e assessore al Bilancio e alle Infrastrutture, Raffaele Piemontese, intervenendo a Brindisi, stamattina, alla tavola rotonda “TrasformAZIONE – verso una ripresa più sostenibile. PNRR, decarbonizzazione e riconversione industriale”, organizzata nel Castello Svevo da Confindustria Brindisi.

“Davanti a espressioni dell’imprenditoria effervescenti come il presidente degli industriali brindisini Gabriele Menotti Lippolis e a player impegnati a innovare nel decisivo settore dell’energia, così importante nella storia economica di Brindisi – ha proseguito Piemontese – abbiamo il dovere di attrezzare strumenti di pianificazione e programmazione che sappiamo, nei prossimi anni, avranno forti impatti trasversali”.

“Un esempio è l’aggiornamento del Piano regionale di gestione dei rifiuti appena approvato dalla Giunta regionale, che ha tra gli obiettivi specifici la preparazione dei rifiuti per il riutilizzo, riciclaggio e ritrattamento ai fini del recupero di energia – ha concluso il vicepresidente Piemontese – o anche il PEAR, il Programma Energetico Ambientale Regionale, che sta coinvolgendo più assessorati nelle attività di elaborazione, e che vedrà la partecipazione degli stakeholders, dei main players, degli enti locali, delle imprese e delle associazioni nella fase consultiva, nella ricerca di un punto di equilibrio tra sensibilità ambientali, sviluppo economico e i target energetici fissati dai piani nazionali”.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here