COLPO BETITALY MAGLIE: SOTTO RETE ARRIVA VALENTINA RUSSO

0
457

COLPO BETITALY MAGLIE: SOTTO RETE ARRIVA VALENTINA RUSSO

L’incastro è quello giusto, per qualità tecniche e caratteristiche umane. Un pezzo pregiato nel mosaico Betitaly Maglie 2016/2017, che ha iniziato a prendere forma prima con la bulgara Kostadinova, poi con le siciliane Turlà e Ferro. Stavolta il treno dei rinforzi arriva dalla Campania e a scendere alla stazione di Maglie è una centralona tutto cuore e grinta: Valentina Russo. Il 31 luglio 1991 è la sua data di nascita, 187 centimetri sono la sua altezza, Napoli è la sua città, dove nelle formazioni giovanili del Centro Ester ha iniziato la sua carriera sportiva, fino al debutto in B2 a diciassette anni.

La forte partenopea arriva nel Salento dopo aver vissuto lo scorso anno l’esperienza di Montella in B1, con i play-off svaniti nel finale di stagione in uno sciagurato match casalingo, guarda caso ad opera di un avversario (il Maglie) che si prepara ad accoglierla a braccia aperte. Il suo bagaglio professionale luccica di trascorsi importanti. Dopo una bella stagione a Sarno in B1, nel 2011/2012 con la chiamata di Mercato San Severino le si spalancano le porte della A2, dove a darle piena fiducia, ed ovviamente non consideratela pura coincidenza, è lo stesso tecnico che l’allenerà nella prossima stagione: Emiliano Giandomenico, uno che non ha mai smesso di tenerle gli occhi addosso nel suo percorso sportivo.

Seguiranno altre due stagioni in A2 con Soverato e Gricignano, per poi sbarcare a Bologna in B1 con l’Idea Motori Volley nel 2014/2015 e quindi a Montella. Giocatrice esperta e di sicura affidabilità, si fa notare per la sua notevole fisicità sotto rete. Nel suo repertorio fanno bella mostra la sua battuta piuttosto insidiosa, con la quale sa mettere in crisi la ricezione avversaria e la sua fast, rapida ed efficace, con la quale spesso brucia sul tempo l’azione del muro avversario. Dare sempre tutto, in campo e nella vita e non arrendersi mai, neanche davanti agli ostacoli più difficili: questa la filosofia che caratterizza il suo impegno e che in passato, ancora adolescente, le ha fatto superare un’esperienza di vita quanto mai dura, che avrebbe spezzato le gambe a chiunque, con una grinta e una forza di volontà davvero incredibili.

Una ragazza robusta quindi, coraggiosa e determinata, dalla personalità forte, che dalla sua verace “napoletanità” ha saputo tirar fuori solo le qualità migliori. Il team rossoblù non nasconde l’orgoglio di averla tra le proprie fila. “Sono davvero molto contento di ritrovarla – confessa il tecnico magliese Giandomenico, suo accanito corteggiatore, che non ha faticato a convincere il presidente Andrea Bavia sulla bontà dell’operazione di mercato, sottraendola così ad una nutrita concorrenza – . Ho sempre creduto in lei e il suo debutto in A2 fu ampiamente meritato, con diverse presenze, grazie alle quali si mise in mostra per le due successive stagioni. Le sue caratteristiche tecniche, le sue doti umane e il suo modo di farsi valere a muro, così come quello di comportarsi in campo, le consentiranno di inserirsi con estrema facilità nel gruppo e nei meccanismi di gioco che ho in mente. Dà sempre il cento per cento e non ha mai paura di prendersi le sue responsabilità. Credo che tutti i tifosi se ne innamoreranno, per la sua generosità. Una presenza quanto mai preziosa ed estremamente utile, soprattutto per l’esempio che sono certo potrà dare”.

Settimana importante, questa appena iniziata, per il Maglie. L’arrivo della prima centrale Russo è solo il prologo ad altre operazioni già in cantiere da tempo, sulle quali lavora tenacemente il diesse Antonio Mattei, che in questi giorni verranno rese note. L’idea forte di questo mercato resta quella di mettere insieme un gruppo motivatissimo, animato da tanta voglia di lavorare, per creare un mix di esperienza, qualità, entusiasmo, energia e voglia di divertirsi.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here