Città del Libro di Campi Salentina

0
2757

Terza giornata Città del Libro di Campi Salentina (Le)

Prosegue a Campi Salentina la ventiduesima edizione della manifestazione – con la direzione artistica del regista e sceneggiatore Alessandro Valenti – che sino a domenica 26 proporrà tre sezioni (Nel Nome di Abramo, Scuole e Sud Est) e oltre cento appuntamenti tra laboratori, incontri, mostre, presentazioni, spettacoli, reading. La terza giornata ospiterà, tra gli altri, l’ex ministra francese Jeannette BougrabNoo Saro WiwaPierpaolo CapovillaTiziana PrezzoIgoni Barrett, la finalista del Premio Strega Wanda Marasco, il reading/concerto sulle poesie di Nizar Qabbani con Nabil dei RadioDervish, una fitta programmazione di presentazioni e laboratori per le scuole, un incontro su Don Tonino Bello con Sergio Paronetto, vicepresidente Pax Christi Italia, e il barbonaggio teaatrale con Ippolito Chiarello.

Sabato 25 novembre Campi Salentina, in provincia di Lecce,  prosegue la ventiduesima edizione della Città del libro, promossa dall’omonima Fondazione, in collaborazione con la Regione Puglia e con il sostegno di numerosi partner pubblici e privati, con la direzione artistica del regista e sceneggiatore Alessandro Valenti. Dal 23 al 26 per quattro giorni la rassegna propone in tutto il centro storico del comune salentino tre sezioni (Nel Nome di Abramo, Scuole e Sud Est) e oltre cento appuntamenti tra laboratori, incontri, mostre, presentazioni, spettacoli, reading.

Nel Nome di Abramo
Nella terza giornata, la sezione internazionale Nel Nome di Abramo prenderà il via alle 16.30 nella Chiesa di San Giuseppe con un incontro con Saiffedine Maaroufi (Imam di Lecce), Silvio Tessari (responsabile dell’Ufficio Medio Oriente e Nord Africa di Caritas Italiana) e Serena Quarta (sociologa, responsabile Centro Studi Caritas – Lecce). A seguire Sumaya Abdel Qader presenterà Porto il velo, adoro i Queen con la scrittrice Simona Toma. Dalle 19 la scrittrice nigeriana, da anni residente a Londra, Noo Saro Wiwa – figlia di Ken Saro-Wiwa, l’attivista ucciso per essersi schierato contro le multinazionali del petrolio – dialogherà con il cantante Pierpaolo CapovillaLuigi De Luca (Dirigente Provincia di Lecce), Roberto Molentino (Arci Lecce) e Simona Cleopazzo (scrittrice). Dalle 20.15 in Chiesa Madre incontro con la politica (già ministra nel governo Fillon) e scrittrice francese Jeannette Bougrabche dialogherà con la giornalista e inviata di SkyTg24 Tiziana Prezzo con la partecipazione di Loredana Capone(Assessora all’Industria Culturale e turistica della Regione Puglia). Dalle 21.30 lo scrittore Igoni Barrett presenterà il suo romanzo “Culo Nero” con Marcella Rizzo (insegnante) e Luca Bandirali (Docente di “Teorie e Tecniche del linguaggio audiovisivo” all’Università del Salento). Alle 22.30 in scena “Disegnare con le parole” un progetto che nasce da un’idea di Nabil Bey (Radiodervish) e Massimo Colazzo con la collaborazione di Carlo Mazzotta. Le letture sono tratte dal ricco repertorio poetico di Nizar Qabbani, uno dei più importanti e famosi poeti arabi contemporanei.

Scuole
Dalle 9
 al via il ricco programa di laboratori e presentazioni per gli studenti della Scuola Secondaria di II grado. Nel Calasanzio si alterneranno i laboratori a cura di LeDa, Francesca Russo, Inma Lab, Alberto Cacopardi, Giorgio Colopi, Ada Fiore – Lab Industria Creativa, Emercency Salento, Anna Lucia Rapanà – Lilt, Aci Lecce, Liceo Capece – Maglie. Sempre alle 9 all’Auditorium San Francesco in scena “Il paese che non c’è” con Gigi Gherzi e Fabrizio Saccomanno mentre in Chiesa Madre spazio all’incontro su Don Tonino Bello con Don Alessandro D’Elia (parroco della Parrocchia Santa Maria delle Grazie), Sergio Paronetto (vicepresidente nazionale Pax Christi Italia), Michele Lobaccaro (musicista e compositore italiano, fondatore e autore del gruppo Radiodervish) ed Elvira Zaccagnino (direttrice edizioni La Meridiana). Durante la mattina si alterneranno le presentazioni con gli autori e le autrici Takoua Ben Mohamed, Rosario Tornesello, Giorgio Scianna, Pietro Salvatore Polito, Luigi Ballerini, Lorenzo Declich, Nicola Calso, Fausto Melissano e Pap Khouma.

Sud Est
Il lungo pomeriggio dalla sezione Sud Est al Calasanzio ospiterà Mangia con gli occh(Aracne) di Carmela Pierri con Francesco Giorgino e Giovannella Campanelli (16.30), alla Chiesa di Sant’Oronzo il volume Dal Sussex al Salento. Lecce, fine Novecento (Lupo) della professoressa Nicolette James (17) e a seguire, tornando al Calasanzio, La fine della politica? Tecnocrazia, populismo, multiculturalismo (Historica) con l’autore Lorenzo Castellani, Giorgio Pala, Dario Stefano e Francesco Cantoro (17.30). Dalle 18.30 la Città del Libro ospita la finalista del Premio Strega 2017 Wanda Marasco che dialogherà del suo ultimo romanzo La compagnia delle anime finte (Neri Pozza) con Marcella Rizzo e Alessandra Durante. Dalle 19.30, infine, spazio all’incontro a cura di Università del Salento dal titolo “Giuseppe Calasanzio e la rivoluzione educativa” con Mario Spedicato, Teresa Barattini, Paolo A. Vetrugno, Luisa Cosi, Marcella Campanelli, Francesco Danieli, Antonio Cataldi, P. Adolfo Garçia-Duran.

Altri eventi
Doppio appuntamento con il teatroDalle 17 in via Taranto, gli attori Angela De Gaetano Fabio Tinellaproporranno “Trip – Viaggio nel Salento tra santi e fanti” a cura di Factory compagnia transadriatica. Un altare votivo su cui 25 candele custodiscono 25 racconti su Lecce e il Salento. Dalle 18 la rassegna ospita nelle vie e nelle piazze del Centro Storico di Campi Salentina il Barbonaggio teatrale collettivo. Ippolito Chiarello sarà affiancato da altri 12 attori (Gabriella Margiotta, Isabella Careccia, Gianluca Preite, Angelica Dipace, Antonella Sabetta, Ludovica Ciardo, Roberta Natalini, Barbo Leta, Antonio Carelli, Stefania Bove, Mariagiulia Fiordaliso, Luana Locorotondo) che si esibiranno “alla carta”. Dalle 20 nella “Casa Museo Matera 2019” (nata dalla collaborazione tra la Città del Libro e il Comune di Matera) ci sarà la presentazione del volume “Matera. Immagini del tempo – Matera. Images througs space and time” del fotografo finlandese Peter Strebel. Dalle 17.30 nello spazio allestito dall’Associazione Pugliese Editori (nell’ex Gal) si alterneranno tre presentazioni: Capelvenere di Valentina Madonna (Wip), Via Traiana e Via Appia di Pierfrancesco Rescio (Schena) e L’ineluttabile destino dello scarabeo stercorario diAntonello Marchitelli (Wip).

Mostre
Gli incontri e gli appuntamenti saranno ospitati nelle Chiesa Madre e nelle chiese di Sant’Oronzo e San Giuseppe, nell’Auditorium San Francesco, nel Centro Gesù Buon Pastore, nel giardino di Casa Prato (con una esibizione di auto d’epoca a cura di Aci – Lecce), al Calasanzio, nella Biblioteca Comunale Carmelo Bene (dove sarà allestito invece uno stand in occasione della settimana nazionale Nati per Leggere). Sempre nel centro storico sarà presente la mostra “Scrittura totale” a cura di Lorenzo Madaro e Brizia Minerva che intende indagare la lunga militanza nell’ambito della poesia sperimentale e verbo-visiva di Enzo Miglietta (Novoli, 1928), attraverso una ragionata selezione di opere di diverse datazioni che costituiscono un itinerario complesso e sofisticato lungo oltre quattro decenni. In Piazza Libertà è allestista “Mar Mediterraneo – Love Difference” di Michelangelo Pistoletto Juan Esteban Sandoval.

La Città del Libro è organizzata dall’omonima Fondazione in collaborazione con Regione Puglia (Assessorato all’Industria turistica e culturale), Comune di Campi Salentina, Unione dei Comuni del Nord Salento, Gal Terra D’Arneo, Monteco, Automobile Club Lecce, Banca Popolare Pugliese, Sud Est Conti Zecca, Calasanzio Cultura e Formazione, Biblioteca Calasanziana e altri partner privati.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here