Casarano Rally Team in trionfo a Modena con Liguori-Navarra

0
269
????????????????????????????????????

CASARANO RALLY TEAM: NELLA FINALE NAZIONALE ACI SPORT RALLY CUP ITALIA 2021 GIORGIO LIGUORI E ROSARIO NAVARRA VINCONO IL TITOLO DI CLASSE N3

NEL FEMMINILE SECONDO GRADINO DEL PODIO PER SARA CARRA.  LE PRESTAZIONI DI ALTO PROFILO DI TUTTI I PORTACOLORI HANNO CONFERMATO L’ELEVATO LIVELLO COMPETITIVO DELLA SQUADRA CHE PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO HA COLTO IL QUARTO POSTO NELLA CLASSIFICA DI SCUDERIA.

Casarano (Le), 3 novembre 2021. La Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team ha concluso positivamente anche il 41°Rally Città di Modena, gara disputata nel fine settimana appena trascorso e valida per l’aggiudicazione dell’ACI Sport Rally Cup Italia 2021 ossia la Finale in prova unica che ha messo a confronto i migliori equipaggi che nell’arco dell’intera stagione si sono fatti valere nelle nove Coppe di Zona in cui è suddivisa l’Italia rallystica.

In una gara fortemente influenzata dalle condizioni atmosferiche, con la nebbia che l’ha sempre fatta da padrona, la squadra salentina è stata tra quelle che è riuscita a mettersi più in evidenza con l’equipaggio formato da Giorgio Liguori e Rosario Navarra protagonista in grande spolvero, tanto nella corsa relativa al Gruppo N-Classe N3, quanto in quella riguardante la classifica riservata ai primi conduttori Under 25 in gara su vetture a due ruote motrici. Mostrandosi velocissimo in ogni frangente di gara e mettendo in evidenza grandi qualità anche nella gestione delle difficili fasi della stessa, il duo leccese-foggiano alla guida della Renault Clio Rs preparata da Pro Line ha ultimato la competizione emiliana primeggiando nella classifica di gruppo, giungendo trentasettesimo assoluto (su 238 verificati), vincendo il titolo riservato alla classe N3, conquistando il secondo gradino del podio della graduatoria riservata ai giovani in gara su vetture a trazione anteriore, aggiudicandosi anche il successo di raggruppamento nella Super Finale del Trofeo Michelin Zone Rally Cup. Con questo risultato Liguori suggella una stagione di grandi soddisfazioni  e carica di successi con sei vittorie in altrettante gare e al tempo stesso conferma di essere una delle più interessanti  nuove leve della filiera verde nazionale di questo 2021.

Una conferma anche per la Casarano Rally Team che dopo il successo colto nella Finale dello scorso anno con Guglielmo De Nuzzo, ha saputo ripetersi dodici mesi dopo con il venticinquenne collaudatore leccese, ribadendo anche il ruolo di quarta forza nazionale nella coppa riservata alle scuderie.

Positivo anche il risultato conseguito da Sara Carra che alla guida della Peugeot 208 Vti  preparata da Ferrara Motors e in coppia con Mattia Cipriani, ha colto il secondo posto nella classifica riservata ai Primi Conduttori Femminili, preceduta sul traguardo da una vettura al confronto nettamente più performante e di categoria superiore. Ottima comunque la condotta di gara della diciannovenne casaranese che ha sempre mantenuto un buon passo chiudendo all’ottavo posto tra le R2B e in dodicesima posizione tra gli Under 25.

In classifica assoluta l’equipaggio Casarano Rally Team meglio piazzato è stato quello composto da Gianluca D’Alto e Mirko Liburdi su Volkswagen Polo Gti R5 della Step Five Motorsport che hanno chiuso la gara al diciassettesimo posto assoluto. Anche per loro, come per tutti la competizione si è rivelata molto ostica per via delle imprevedibili condizioni meteo che hanno reso difficile e complicata  la scelta del giusto set up e dei pneumatici da utilizzare.

Non è stato un rally semplice nemmeno per Davide Craviotto e Fabrizio Piccinini e per Fortunato Di Fonzo e Venanzio Aiezza che hanno faticato anche loro più del previsto per adattarsi ed entrare in sintonia con il selettivo e insidioso percorso modenese che ha fatto registrare un gran numero di ritiri. I due equipaggi, rispettivamente alla guida della Peugeot 208 Vti R2B preparata da By Bianchi e della Renault Clio Williams di classe A7 by Masino Motorsport, pur non essendo riusciti a trovare il ritmo giusto per poter competere per le posizioni nobili delle graduatorie di categoria, hanno portato a termine la competizione centrando il sesto e il quinto posto di classe.

Epilogo sfortunato invece per gli altri due equipaggi griffati Casarano Rally Team: Riccardo Pisacane e GianMarco Potera per la prima volta alla guida della Peugeot 208 Rally4 preparata da Ferrara Motors, sono stati costretti al ritiro nel corso della ps 4, quando occupavano la terza posizione di classe  e il secondo posto tra gli Under 25 con vetture a due ruote motrici, per la rottura del collettore di scarico. Sulla prova d’apertura l’equipaggio leccese aveva colto il successo tra le R2C. Mentre Luca Finguerra e Cosimo Antonio Sergi su Opel Corsa Gsi preparata da Trodella Racing hanno dovuto alzare bandiera bianca sull’ultima ps quando erano ottavi di classe A6, per via della rottura dell’uniball della ruota anteriore destra.

Nella giornata festiva di lunedì 1 novembre la Casarano Rally Team ha poi preso parte alla seconda e ultima prova del Trofeo del Levante MX, competizione giunta alla settima edizione e disputata lungo i 1557 metri dell’Autodromo del Levante di Binetto in provincia  di Bari.

A scendere in pista, dopo due anni di stop, Gabriele Greco che ha affrontato la gara a bordo della sua Elia Avrio St 09 motorizzata Suzuki senza particolari pretese ma con il solo obiettivo di togliersi di dosso un po’ di ruggine dovuta al lungo periodo di inattività. Il rientro alle competizioni è stato più che positivo e al tempo stesso incoraggiante con la conquista del secondo posto di classe E2SC 1000, del sesto posto di gruppo e del diciottesimo posto assoluto su 46 verificati. Ma al di là della posizione in classifica ciò che gratifica è la condotta di gara con tempi sempre in netta progressione. L’ex rallysta leccese  ha infatti  firmato le sue migliori performance nella seconda e nella terza manche facendo segnare il suo best lap nel corso della quarta tornata di gara due dove è riuscito a scendere sotto i 54 secondi fermando il cronometro a 53”612 a una media di 105,89 km/h.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here