CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
945

OPERAZIONI SALENTO 26 GIUGNO 2018

MAGLIE (LE), MILITARI DIPENDENTE ALIQUOTA RADIOMOBILE COMPAGNIA DI MAGLIE, A CONCLUSIONE ATTIVITA’ DI INDAGINE DEFERIVANO IN STATO LIBERTA’ UNA PERSONA  RITENUTA  RESPONSABILE REATO (Tentata estorsione):RESIDENTE A MURO LECCESE (LE).

MEDIANTE VIOLENZA E MINACCE,  TENTAVA IN PIU’ OCCASIONI DI ESTORCERE NEI CONFRONTI DEI PROPRI GENITORI, PICCOLE SOMME DI DENARO ADDUCENDO FUTILI MOTIVI.

25 GIU 18, CORSO POMERIGGIO, CAVALLINO (LE), MILITARI DIPENDENTE NORM – ALIQUOTA RADIOMOBILE COMPAGNIA DI LECCE, IN CORSO DEL SERVIZIO DI CONTROLLO ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE, TRAEVANO IN ARRESTO:

CAPUTO ARISTIDE, NATO SAN CESARIO DI LECCE (LE) CL. 1978, IVI RESIDENTE.

CHE PRESSO LOCALE ZONA P.I.P., MENTRE SI TROVAVA ALLA GUIDA DELLO SCOOTER PIAGGIO X9, ALLA VISTA DEI MILITARI SI DAVA A PRECIPITOSA FUGA TAGLIANDO LA STRADA AL MEZZO MILITARE E URTANDO IL GRUPPO OTTICO E PARAURTI ANTERIORE DX. L’INSEGUIMENTO TERMINAVA POCO DOPO A CAUSA DELLA PERDITA DEL CONTROLLO DELLO SCOOTER DOVUTO A TENTATIVO DI EVITARE ALTRA AUTOVETTURA IN TRANSITO SULLA TRAIETTORIA. A SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE IL  CAPUTO ARISTIDE VENIVA TROVATO IN POSSESSO COMPLESSIVAMENTE DI GR. 56,50 DI EROINA, GR. 3,25 DI COCAINA, SOMMA CONTANTE €. 463,00 E MATERIALE PER CONFEZIONAMENTO DOSI, TUTTO SEQUESTRATO E ASSUNTO IN CARICO.

POMERIGGIO 25 GIU 18 IN COLLEPASSO (LE) PERSONALE LOCALE STAZIONE CC TRAEVA ARRESTO FLAGRANZA REATO “FURTO CON STRAPPO” :

LEDDA EMANUELA, NATA SASSARI CL. 84 RESIDENTE PONTECAGNANO FAIANO (SA).

POCO PRIMA IN PIAZZA CADUTI DI NASSIRYA INTERNO AREA DESTINATA MERCATO SETTIMANALE ASPORTAVA A DONNA CL. 35 IVI RESIDENTE, PENSIONATA,  BORSA A TRACOLLO CONTENENTE 40,00 (QUARANTA) EURO IN DENARO CONTANTE, DOCUMENTI ED EFFETTI PERSONALI. IMMEDIATO INTERVENTO MILITARI PERMETTEVA DI RINTRACCIARE LA RESPONSABILE IN VIA UMBERTO I° E RECUPERARE INTERA REFURTIVA CHE VENIVA RESTITUITA ALLA LEGITTIMA PROPRIETARIA. ARRESTATA, VENIVA TRADOTTA PRESSO CASA CIRCONDARIALE LECCE. 

A seguito di richiesta di sopralluogo da parte della centrale operativa, PERSONALE DELLA STAZIONE CARABINIERI FORESTALE DI GALLIPOLI congiuntamente a personale della stazione carabinieri di neviano, di personale dell’asl di lecce e dell’utc di neviano, interveniva in loc. “Minosi”, agro del comune di neviano, su un terreno, dove accertava la detenzione illegale di n°4 esemplari di cardellino (Carduelis carduelis), appartenenti alla specie protetta dalla convenzione di berna, oltre a n°2 esemplari di “incardellato”, specie ibrida appartenente ai fringillidi e provvedeva a deferire in stato di libertà:in qualità di DETENTORE DELLE SPECIE DI AVIFAUNA SOPRAMENZIONATE.

Nello specifico, veniva accertata la detenzione all’interno di varie voliere di specie di mammiferi ed uccelli la cui detenzione, in assenza di opportuni documenti, risulta vietata dalla legge sulla protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio.

Il detentore VENIVA IDENTIFICATO E DEFERITO a piede libero ALL’AG DI LECCE PER  Violazione art. 30 c.1 lett. B) ed H) – Legge Regionale n° 59 del 20.12.2017 – Violazione Art. 40 co. 1 lett. Z) – Sanz. penale Art. 45 co. 1 lett. B) e H) – Detenzione di uccelli appartenenti a specie particolarmente protette e non cacciabili.- mentre l’avifauna veniva sottoposta a sequestro penale.

LECCE, IN VIA TARANTO, PERSONALE DELLA STAZIONE CARABINIERI FORESTALE DI LECCE DEFERIVA IN STATO DI LIBERTÀ PER combustione illecita di rifiuti :

NELLO SPECIFICO LA PATTUGLIA, A SEGUITO DI SEGNALAZIONE TELEFONICA DELLA CENTRALE OPERATIVA REGIONALE, SI RECAVA PRESSO LA SEDE NELLA CUI PERTINENZA ERA IN CORSO UNA COMBUSTIONE DI RIFIUTI.

I RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI, OGGETTO DI COMBUSTIONE, ERANO COSTITUITI DA: RESIDUI VEGETALI, FERRO, MATERIALE PLASTICO QUASI COMPLETAMENTE COMBUSTO, PARTI IN LEGNO DI VECCHI MOBILI E SUPPELLETTILI, OLTRE A RESIDUI DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE.

VENIVA PERTANTO DEFERITO ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA LA PERSONA, PRESENTE SUL POSTO, PROPRIETARIO DELLA STRUTTURA, IN QUANTO RITENUTO RESPONSABILE DEL ROGO.SI È PROCEDUTO AL SEQUESTRO DELL’AREA INTERESSATA DALLA COMBUSTIONE ILLECITA.

IN CASTRI’ DI LECCE, LOCALITA’ CAPONE, MILITARI  STAZIONE CC CALIMERA, DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTA’ PER REATO (INVASIONE DI TERRENI)

N. 26 PERSONE, PARTECIPANTI AL RAVE PARTY NON AUTORIZZATO IN ATTO NELLA MEDESIMA LOCALITA’:DURANTE I CONTROLLI VENIVANO CONTESTATE NR. 6 (SEI) CONTRAVVENZIONI AL CODICE DELLA STRADA PER COMPLESSIVA SOMMA DI EURO 5.500,00, SOTTOPONENDO NR. 1 (UNO) VEICOLO A FERMO AMMINISTRATIVO EX ART. 116 C.D.S. (GUIDA DI AUTOVEICOLO PRIVO DI PATENTE DI GUIDA.

SU RICHIESTA PERVENUTA SU UTENZA “112”, PERSONALE ALIQUOTA RADIOMOBILE DIPENDENTE N.O.R.M COMPAGNIA DI MAGLIE, INTERVENIVA IN MELPIGNANO (LE), QUELLA VIA BOCCACCIO, INTERSEZIONE CON VIA IV NOVEMBRE, OVE, POCO PRIMA, PERSONA, NATA A POGGIARDO (LE) CL. 1958, RESIDENTE IN MELPIGNANO, MENTRE SI TROVAVA A BORDO DELLA PROPRIA BICICLETTA,  VENIVA IMPROVVISAMENTE INVESTITO DA UN’AUTOVETTURA FIAT PUNTO IL CUI CONDUCENTE SCESO, IN PRIMO MOMENTO DAL PROPRIO VEICOLO, VENUTO A CONOSCENZA DELL’ARRIVO DEGLI OPERANTI E DEL PERSONALE 118, RISALIVA REPENTINAMENTE A BORDO DEL PROPRIO VEICOLO DANDOSI A PRECIPITOSA FUGA FACENDO PERDERE PROPRIE TRACCE. SEGUITO OCCORSO MALCAPITATO, CAUSA LESIONI RIPORTATE, VENIVA TRASPORTATO DA PERSONALE 118 PRESSO OSPECIVES SCORRANO (LE) OVE VENIVA RICOVERATO. INDAGINI IN CORSO.

NEL CORSO DEL POMERIGGIO, A CONCLUSIONE ATTIVITA’ INVESTIGATIVA, HA DEFERITO IN STATO DI LIBERTA’ LA PERSONA RITENUTA RESPONSABILE DEI REATI DI:(INOTTEMPERANZA OBBLIGO FERMARSI E PRESTARE SOCCORSO) (GUIDA CON PATENTE REVOCATA), (LESIONI COLPOSE STRADALI):

LA PERSONA NATA A MAGLIE (LE) CL. 1986 E RESIDENTE A MARTANO (LE). NEI SUOI CONFRONTI VENIVANO RACCOLTI IDONEI ELEMENTI DI COLPEVOLEZZA QUALE RESPONSABILE DELL’INVESTIMENTO DEL CICLISTA, AVVENUTO IN MAGLIE IN DATA 25.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here