CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
109

CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO 13 GIUGNO 2021

OPERAZIONE “FIRST HEAT” SERVIZIO STRAORDINARIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO DEI CARABINIERI DI CASARANO

 ARRESTI E DENUNCE

NEL CORSO DEGLI ULTIMI GIORNI, CORSO SERVIZI COORDINATI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO FINALIZZATI AL CONTENIMENTO DELLA PANDEMIA COVID-19, CONTRASTO REATI CONTRO IL PATRIMONIO, DETENZIONE PRODUZIONE E TRAFFICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, CONTROLLO PERSONE SOTTOPOSTE A LIMITAZIONI DELLA LIBERTÀ ED ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE I CARABINIERI DI CASARANO HANNO CONSEGUITO I SEGUENTI RISULTATI:

ALLISTE (LE) CARABINIERI STAZIONE RACALE (LE) HANNO ARRESTATO SU PROVVEDIMENTO EMESSO DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LECCE – UFFICIO ESECUZIONE PENALE UN UOMO DEL POSTO, POICHÈ RICONOSCIUTO RESPONSABILE DEL REATO DI FURTO IN ABITAZIONE AGGRAVATO E CONTINUATO, COMMESSO DAL DICEMBRE 2016 AL FEBBRAIO 2017 IN ALLISTE, PER CUI DOVRÀ SCONTARE LA PENA DEFINITIVA RESIDUA DI UN ANNO DI RECLUSIONE. ARRESTATO TRADOTTO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE “BORGO SAN NICOLA” DI LECCE, COSÌ COME DISPOSTO DALL’A.G.

CASARANO (LE),CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO ARRESTATO SU PROVVEDIMENTO EMESSO DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LECCE – UFFICIO ESECUZIONI PENALI UN UOMO DEL POSTO, POICHÈ RICONOSCIUTO COLPEVOLE DI ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE, FURTO E RAPINA, COMMESSI IN CASARANO ED AREE LIMITROFE DAL 2015 AL 2018, PER CUI DOVRÀ SCONTARE LA PENA DEFINITIVA RESIDUA DI ANNI 5, MESI 1 E GIORNI 15 DI RECLUSIONE. ARRESTATO, TRADOTTO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE “BORGO SAN NICOLA” DI LECCE, COSÌ COME DISPOSTO DALL’A.G.

CASARANO (LE), CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO ARRESTATO SU PROVVEDIMENTO EMESSO DALLA PROCURA GENERALE DELLA REPUBBLICA PRESSO LA CORTE D’APPELLO DI LECCE – UFFICIO ESECUZIONI PENALI UN UOMO PERCHÈ RICONOSCIUTO COLPEVOLE DEL REATO DI INGRESSO ILLECITO DI STRANIERI NEL TERRITORIO DELLO STATO, COMMESSI IN CASARANO E LECCE DAL 2005 AL 2007, PER CUI DOVRÀ SCONTARE LA PENA DEFINITIVA RESIDUA DI ANNI 5 E MESI 4 DI RECLUSIONE. ARRESTATO, TRADOTTO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE “BORGO SAN NICOLA” DI LECCE, COSÌ COME DISPOSTO DALL’A.G.

MATINO (LE) CARABINIERI STAZIONE TAVIANO (LE) HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ TRE UOMINI POICHÉ RITENUTI RESPONSABILI, IN CONCORSO TRA LORO, DI AVER TAGLIATO NR.12 ALBERI DI ULIVO SECOLARI IN UN TERRENO DI PROPRIETÀ DI UNA DONNA DEL POSTO, SITO IN QUELLA LOCALITÀ VENEZIANI AL FINE DI RICAVARNE LEGNA DA ARDERE;

 TAURISANO (LE) CARABINIERI STAZIONE TAURISANO (LE) HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ TRE UOMINI ED UNA DONNA DI ORIGINI CAMPANE POICHÉ RITENUTI RESPONSABILI, IN CONCORSO TRA LORO, DI AVER TRUFFATO UNA COMPAGNIA ASSICURATIVA, AVENDO SIMULATO IL VERIFICARSI DI UN SINISTRO STRADALE;

 SUPERSANO (LE) CARABINIERI DIPENDENTE N.O.R.  –  SEZIONE RADIOMOBILE, HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ UNA DONNA POICHÈ – ALLA GUIDA DEL PROPRIO VEICOLO – SEGUITO SINISTRO STRADALE AUTONOMO, IN EVIDENTE STATO ALTERAZIONE PSICOFISICA DOVUTA AL CONSUMO SOSTANZE STUPEFACENTI, SI È RIFIUTATA DI SOTTOPORSI AI PREVISTI ACCERTAMENTI SANITARI;

CASARANO CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ UN UOMO, POICHÈ -A SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE È STATO SORPRESO DETENERE GR.1.4 DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO COCAINA;

CASARANO (LE), CARABINIERI DIPENDENTE N.O.R. – SEZIONE OPERATIVA HANNO ARRESTATO NELLA FLAGRANZA DEL REATO M., CL. 87, POICHÈ – SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E VEICOLARE – È STATO SORPRESO DETENERE UN INVOLUCRO CONTENENTE 112 GR. DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO COCAINA E LA SOMMA DI DENARO CONTANTE DI 100 EURO. SUCCESSIVA PERQUISIZIONE DOMICILIARE HA CONSENTITO DI RINVENIRE ULTERIORI 13 INVOLUCRI CONTENENTI COMPLESSIVAMENTE 4,4 GR. DELLA MEDESIMA SOSTANZA. STUPEFACENTE SOTTOPOSTO A SEQUESTRO, ASSUNTO IN CARICO, DEBITAMENTE REPERTATO E CUSTODITO IN ATTESA DI ESSERE VERSATO PRESSO UFFICIO CORPI DI REATO TRIBUNALE DI LECCE MENTRE DENARO CONTANTE – QUALE PROVENTO ATTIVITÀ ILLECITA – SARÀ DEPOSITATO SU LIBRETTO POSTALE INTESTATO A “FONDO UNICO GIUSTIZIA”. ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, TRADOTTO PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE DI RESIDENZA IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI, COSÌ COME DISPOSTO DALL’A.G. INFORMATA DAL DIPENDENTE N.O.R. – SEZIONE RADIOMOBILE CHE PROCEDE.

ALLISTE (LE), CARABINIERI STAZIONE TAVIANO (LE) HANNO ARRESTATO SU PROVVEDIMENTO EMESSO DALL’UFFICIO DI SORVEGLIANZA PER LE CIRCOSCRIZIONI DI LECCE E BRINDISI UN UOMO, CL. 77, POICHÈ – GIÀ DETENUTO DOMICILIARE PER ALTRA CAUSA – ALCUNI GIORNI FA È STATO SORPRESO A CIRCOLARE ALLA GUIDA DELLA PROPRIA AUTOVETTURA IN POSSESSO DI DUE FLACONI DI METADONE PRIVI DI ETICHETTA IDENTIFICATIVA, SOTTOPOSTE A SEQUESTRO, DEBITAMENTE REPERTATE, ASSUNTE IN CARICO IN ATTESA DI ESSERE VERSATE PRESSO L’UFFICIO CORPI DI REATO DEL TRIBUNALE DI LECCE. SEGUITO OCCORSO, PREVENUTO È STATO ALTRESÌ DEFERITO DAI MILITARI POICHÈ SI È RIFIUTATO DI SOTTOPORSI AD ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI. ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, TRADOTTO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE “BORGO SAN NICOLA” DI LECCE, COSÌ COME DISPOSTO DALL’A.G.

INOLTRE CARABINIERI OPERANTI, AMBITO GIURISDIZIONE, HANNO CONTROLLATO, NEL CORSO DEI POSTI DI BLOCCO  996 MEZZI 806 PERSONE, SEGNALANDO ALLA PREFETTURA DI LECCE NR.4 GIOVANI PER “USO NON TERAPEUTICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI”.

MATERIALE E SOSTANZA STUPEFACENTE SOTTOPOSTI A SEQUESTRO, ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI IN ATTESA DI ESSERE VERSATI PRESSO L’UFFICIO CORPI REATO DEL TRIBUNALE DI LECCE. AUTORITÀ GIUDIZIARIA ED AMMINISTRATIVA INFORMATE.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here