CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
370

CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO 2 MARZO 2021

 

LECCE, MILITARI NOR – SEZIONE RADIOMOBILE COMPAGNIA DI LECCE, SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE, TRAEVANO IN ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO:

  • B. M., CL. 88, INCENSURATO.

RITENUTO RESPONSABILE DI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE E DETENZIONE DI MATERIE ESPLODENTI.

PREDETTO VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI

  • 608,1 (SEICENTOTTO/1) DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO MARIJUANA E
  • UN PETARDO MOD. AK47 APPARTENENTE IV° CATEGORIA.

SOSTANZA STUPEFACENTE AVVIATA AD ANALISI DI LABORATORIO. REPERTI ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI IN ATTESA DI ESSERE VERSATI PRESSO COMPETENTE UFFICIO CORPI DI REATO. ARRESTATO, ESPLETATE FORMALITÀ DI RITO, VENIVA SOTTOPOSTO AGLI ARRESTI DOMICILIARI.

SOGLIANO CAVOUR (LE), MILITARI DIPENDENTE NOR – ALIQUOTA RADIOMOBILE, SU SEGNALAZIONE PERVENUTA AL 112, INTERVENIVANO SU INCENDIO DELLE SOTTONTATE AUTOVETTURE:

  • AUTOVETTURA ALFA ROMEO 147,
  • AUTOVETTURA FIAT GRANDE PUNTO,

LE FIAMME, DOMATE DAI VIGILI DEL FUOCO DEL DISTACCAMENTO DI MAGLIE (LE), PROVOCAVANO LA COMPLETA DISTRUZIONE DEI MEZZI.  

LECCE, MILITARI NOR – SEZIONE OPERATIVA DELLA COMPAGNIA DI LECCE, SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE, ARRESTAVANO IN FLAGRANZA DI REATO,

  • S., CL. 96, INCENSURATO,

RITENUTO RESPONSABILE DEL REATO DI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE.

PREDETTO VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI

  • 226,60 (DUECENTOVENTISEI/60) DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO COCAINA E
  • 672,70 (SEICENTOSETTANTADUE/70) DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO MARIJUANA, NONCHÈ
  • MATERIALE PER IL CONFEZIONAMENTO.

SOSTANZA STUPEFACENTE AVVIATA AD ANALISI DI LABORATORIO. REPERTI ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI IN ATTESA DI ESSERE VERSATI PRESSO COMPETENTE UFFICIO CORPI DI REATO. ARRESTATO, ESPLETATE FORMALITÀ DI RITO, TRADOTTO PRESSO PROPPRIA ABITAZIONE IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI.

GIURDIGNANO (LE), MILITARI ARMA OTRANTO, CONCLUSIONE ATTIVITA’ INDAGINE SEGUITO DENUNCIA/QUERELA, DEFERIVANO IN STATO LIBERO PER TRUFFA:

  • A. F., CL. 1988;
  • B. F., CL. 1965,

MEDESIMI, MEDIANTE ARTIFICI E RAGGIRI INDUCEVANO LA VITTIMA, TITOLARE DI ATTIVITA’ COMMERCIALE, AD ESEGUIRE RICARICHE SU CARTE PREPAGATE PER UN IMPORTO COMPLESSIVO PARI A EURO 4.175,00. A.G. INFORMATA DA ARMA OTRANTO CHE PROCEDE.

COPERTINO (LE), PERSONALE LOCALE TENENZA, DAVA ESECUZIONE AL PROVVEDIMENTO DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE, IN SOSTITUZIONE DELLA DETENZIONE DOMICILIARE, EMESSO DAL TRIBUNALE DI LECCE, TRAENDO IN ARRESTO:

  • CIRFERA TOMMASO FLORIANO, CL. 1982.

PROVVEDIMENTO SCATURISCE DALLE ACCERTATE VIOLAZIONI DELLA MISURA SEGNALATE DAGLI OPERANTI E CONDIVISE CON L’A.G.. ARRESTATO, DOPO LE FORMALITÀ DI RITO, È STATO TRADOTTO PRESSO CASA CIRCONDARIALE DI LECCE.

GALATINA (LE), CONCLUSIONE SERVIZIO FINALIZZATO ALLA VERIFICA DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI REDDITO DI CITTADINANZA, SVOLTO CON IL DETERMINANTE CONTRIBUTO DEL NUCLEO ISPETTORATO DEL LAVORO CC DI LECCE, I MILITARI DELLA LOCALE STAZIONE DEFERIVANO IN STATO LIBERTÀ:

  • F. A., CL. 1975,

LA QUALE OMETTEVA DI COMUNICARE ALL’I.N.P.S. LE INTERVENUTE MISURE CAUTELARI EMESSE NEI CONFRONTI DEI PROPRI CONGIUNTI CONVIVENTI.

OPERANTI, SEGUITO ATTIVITÀ INFO-INVESTIGATIVA, APPURAVANO CHE PREDETTA, PERCEPIVA INDEBITAMENTE IL “REDDITO DI CITTADINANZA“, POICHÈ ESSENDO CONVIVENTE CON SOGGETTI SOTTOPOSTI A MISURA CAUTELARE, NON AVEVA DIRITTO AL CITATO BENEFICIO.

MINERVINO DI LECCE (LE), MILITARI ARMA LOCALE A CONCLUSIONE INDAGINI, SEGUITO DENUNCIA DI FURTO SPORTA DA SOCIETÀ DISTRIBUZIONE ENERGIA ELETTRICA “E-DISTRIBUZIONE”, DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ PER REATI ASCRITTI:

  • N. V. N. CL. 1971;
  • P. C. CL. 1975.

PREDETTI EFFETTUAVANO UN ALLACCIO ABUSIVO DIRETTAMENTE ALLA RETE ELETTRICA ELUDENDO IL MISURATORE ELETTRONICO INSTALLATO PRESSO L’ABITAZIONE, IN LORO DISPONIBILITÀ, SITA IN MINERVINO DI LECCE. DANNO ARRECATO AL MOMENTO NON QUANTIFICATO.

TRICASE: RUBA UN’AUTO NELLA NOTTE, INSEGUITO E ARRESTATO DAI CARABINIERI.

I CARABINIERI DELL’ALIQUOTA RADIOMOBILE DELLA COMPAGNIA DI TRICASE HANNO ARRESTATO IN FLAGRANZA DI REATO IL PREGIUDICATO 30ENNE DEL LUOGO

  • B. CL.91

IL GIOVANE VERSO LE ORE 04:00 SI ERA IMPOSSESSATO DI UNA FIAT PUNTO PARCHEGGIATA IN VIA FENOGLIO DI TRICASE E MUNITA DI SISTEMA ANTIFURTO SATELLITARE. L’IMMEDIATA SEGNALAZIONE DEL PROPRIETARIO HA CONSENTITO ALLA CENTRALE OPERATIVA DELLA COMPAGNIA DI RINTRACCIARE L’AUTOVETTURA CHE NEL FRATTEMPO SI ERA DIRETTA VERSO LEUCA PER POI IMBOCCARE LA SS 274 CON DIREZIONE GALLIPOLI. LE IMMEDIATE RICERCHE DIRAMATE ALLE PATTUGLIE IN SERVIZIO SUL TERRITORIO HANNO PERMESSO DI INDIVIDUARE IL MALVIVENTE ALL’ALTEZZA DI PRESICCE, LOCALITA’ DA DOVE È INIZIATO UN INSEGUIMENTO FINO AL CENTRO DI ALESSANO DOVE IL B. È STATO BLOCCATO E TRATTO IN ARRESTO.

AL TERMINE DEI SUCCESSIVI ACCERTAMENTI L’ARRESTATO È STATO CONDOTTO PRESSO LA SUA ABITAZIONE, AGLI ARRESTI DOMICILIARI E L’AUTOVETTURA È STATA RICONSEGNATA AL LEGITTIMO PROPRIETARIO.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here