CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
70

CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO 24 FEBBRAIO 2021

 

SALVE (LE), MILITARI LOCALE STAZIONE CARABINIERI, IN ESECUZIONE ORDINE CARCERAZIONE EMESSO DA PROCURA REPUBBLICA PRESSO TRIBUNALE DI TORINO – UFFICIO ESECUZIONI PENALI, TRAEVANO IN ARRESTO

  • JOUNDI SOUFIANE, NATO CASABLANCA (MAROCCO) CL. 1983, RESIDENTE IN SALVE (LE).

IL MEDESIMO, A SEGUITO EMISSIONE CITATO PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO SI RENDEVA IRREPERIBILE SOTTRAENDOSI ALLA CARCERAZIONE PER L’ESPIAZIONE DELLA PENA COMMINATAGLI DI ANNI 2 (DUE) DI RECLUSIONE PER REATO DI RAPINA IN CONCORSO PERPETRATA NEL 2016 IN TORINO. MILITARI OPERANTI A SEGUITO DI ARTICOLATA ATTIVITÀ INFO-INVESTIGATIVA RIUSCIVANO AD INDIVIDUARE L’UOMO E A TRARLO IN ARRESTO. ESPERITE FORMALITÀ DI RITO LO STESSO VENIVA ASSOCIATO PRESSO CASA CIRCONDARIALE DI LECCE

SURBO (LE), MILITARI STAZIONE CARABINIERI SURBO, SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE, VEICOLARE E DOMICILIARE, ARRESTAVANO IN FLAGRANZA DI REATO:

  • RAGAZZO CL. 02 INCENSURATO;
  • RAGAZZO CL. 02 INCENSURATO;
  • MINORE CL. 04 INCENSURATO.

RITENUTI RESPONSABILE DEL REATO DI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE IN CONCORSO.

OPERANTI, INTERNO AREA COMMERCIALE MONGOLFIERA DI SURBO (LE), INSOSPETTITI DALLA SOSTA DI UNA AUTOVETTURA PROCEDEVANO A CONTROLLO DEI TRE OCCUPANTI, CHE VENIVANO SORPRESI INTENTI A CONFEZIONARE DOSI DI MARIJUANA.

CIRCOSTANZA VENIVANO RINVENUTI

  • GR 100 (CENTO) DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO MARIJUANA,
  • BILANCINO DI PRECISIONE E
  • MATERIALE PER IL CONFEZIONAMENTO.

SOSTANZA STUPEFACENTE AVVIATA AD ANALISI DI LABORATORIO. REPERTI ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI IN ATTESA DI ESSERE VERSATI PRESSO COMPETENTE UFFICIO CORPI DI REATO. ARRESTATI, ESPLETATE FORMALITÀ DI RITO, TRADOTTI PRESSO LE RISPETTIVE ABITAZIONI IN REGIOME DI ARRESTI DOMICILIARI.

GALATONE (LE), CONCLUSIONE SERVIZIO FINALIZZATO ALLA VERIFICA DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI REDDITO DI CITTADINANZA, SVOLTO CON IL DETERMINANTE CONTRIBUTO DEL NUCLEO ISPETTORATO DEL LAVORO CC DI LECCE, I MILITARI DELLA LOCALE STAZIONE DEFERIVANO IN STATO LIBERTÀ I SOTTONOTATI SOGGETTI:

  • D. CL. 84, MOGLIE DI PERSONA IN ATTO DETENUTO IN CARCERE, LA QUALE OMETTEVA DI COMUNICARE ALL’I.N.P.S. L’INTERVENUTA MISURA RESTRITTIVA EMESSA NEI CONFRONTI DEL CONIUGE CONVIVENTE;
  • S. CL.1966, IN ATTO IN DETENZIONE DOMICILIARE;
  • T. CL. 1959, ATTUALMENTE SOTTOPOSTO ALLA MISURA DI PREVENZIONE DELLA SORVEGLIANZA SPECIALE;
  • C. CL. 1988, IN ATTO SOTTOPPOSTO ALLA MISURA CUATELARE DELL’OBBLIGO DI PRESENTAZIONE ALLA PG. CON OBBLIGO DI FIRMA.

OPERANTI, A SEGUITO ATTIVITÀ INFO-INVESTIGATIVA, APPURAVANO CHE I PREDETTI PERCEPIVANO INDEBITAMENTE IL “REDDITO DI CITTADINANZA”, POICHÈ ESSENDO SOGGETTI COLPITI DA MISURA RESTRITTIVA DELLA LIBERTA’ PERSONALE, NON AVEVANO DIRITTO AL CITATO BENEFICIO.

SURBO (LE), MILITARI LOCALE STAZIONE CC UNITAMENTE AL NUCLEO CC ISPETTORATO DEL LAVORO LECCE, TERMINE ATTIVITÀ D’INDAGINE, DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ:

  • G., CL. 76, IN ATTO SOTTPOSTO ALLA MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI;
  • E., CL. 69, IN ATTO SOTTOPOSTO ALLA MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI;
  • A., CL. 67,
  • A., CL. 76.

OPERANTI, MEDIANTE IL CONTRIBUTO DEL NUCLEO ISPETTORATO DEL LAVORO CONSTATAVANO CHE CITATO G. E C. BENEFICIAVANO DEL REDDITO DI CITTADINANZA NONOSTANTE LA MISURA RESTRITTIVA IN ATTO, MENTRE Z. E R., FRUITRICI DELL’ANALOGO BENEFICIO, ALL’ATTO DELLA DOMANDA PER CONSEGUIRLO, OMETTEVANO DI INDICARE LA PRESENZA NEI RISPETTIVI NUCLEI FAMILIARI DI SOGGETTO SOTTOPOSTO A MISURA RESTRITTIVA.

UN CICLISTA 45ENNE ORIGINARIO DI TAVIANO, OGGI MENTRE PERCORREVA LA SS274 ALTEZZA CONTRADA MONACI DIREZIONE SUD, VENIVA TAMPONATO DA UNA FIAT PUNTO CONDOTTA DA UOMO CHE NON SI FERMAVA A PRESTARE SOCCORSO E CONTATTAVA SOLO SUCCESSIVAMENTE LA CENTRALE OPERATIVA DEI CARABINIERI CHE LO CONDUCEVA IN CASERMA. IMPATTO AVVENUTO ALLE ORE 15:13 CIRCA. IL CICLISTA E’ DECEDUTO A SEGUITO DEL VIOLENTO IMPATTO.

  1. SANTA MARIA DI LEUCA FRAZ. CASTRIGNANO DEL CAPO (LE), MILITARI LOCALE STAZIONE CARABINIERI, CONCLUSIONE ACCERTAMENTI SEGUITO SPECIFICO SERVIZIO FINALIZZATO AL RISPETTO DELLE MISURE PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19, NOTIFICAVANO LA VIOLAZIONE DELLA NORMATIVA ANTICOVID-19 (ART. 1 COM. 10, LETT. N DEL D.P.C.M. 14 GEN.2021 (AREE GIALLE) – AL LEGALE RAPPRESENTANTE ESERCIZIO PUBBLICO SITO IN SANTA MARIA DI LEUCA (LE). MILITARI ACCERTAVANO ASSEMBRAMENTO DI PERSONE AVVENTORI, PRIVE DI MASCHERINE NELLE IMMEDIATE ADIACENZE PREDETTO ESERCIZIO. AL TITOLARE CITATA ATTIVITA’ VENIVA INTIMATA CHIUSURA DELLA MEDESIMA ATTIVITA’ PER GIORNI 5 (CINQUE). 

GALLIPOLI (LE), ESITO MIRATO SERVIZIO ANTIDROGA, I MILITARI DELLA DIPENDENTE ALIQUOTA OPERATIVA NORM COMPAGNIA DI GALLIPOLI DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTA’:

  • N. A., NATO A GALLIPOLI CL. 2002.

NELLA CIRCOSTANZA, OPERANTI, A SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE RINVENIVANO:

  • 14 DOSI DI MARIJUANA PER UN PESO COMPLESSIVO DI GR. 92 CIRCA;
  • UN BILANCINO DI PRECISIONE E
  • RELATIVO MATERIALE PER IL CONFEZIONAMENTO
  • EURO 55,00, PROVENTO DELL’ILLECITA ATTIVITÀ.

SOSTANZA STUPEFACENTE, DENARO CONTANTE E MATERIALE RINVENUTO, SOTTOPOSTI A SEQUESTRO E CUSTODITI PRESSO GLI UFFICI DELLA P.G. OPERANTE, IN ATTESA DELLE ANALISI DI LABORATORIO E DEL VERSAMENTO SU LIBRETTO FRUTTIFERO.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here