CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
73

CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

MURO LECCESE (LE), MILITARI ARMA LOCALE, SEGUITO PREDISPOSTO SERVIZIO FINALIZZATO AL CONTRASTO REATI IN MATERIA DI STUPEFACENTI, TRAEVANO ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO:

  • M., NATO MAGLIE (LE) CL. 1981.

IL PREDETTO, A SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI:

  • COMPLESSIVI 70,5 (SETTANTAVIRGOLACINQUE) SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO EROINA BROWN SUGAR, SUDDIVISA IN 13 CONFEZIONI PRONTE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE;
  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE GR. 0,3 (ZEROVIRGOLATRE) DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO HASHISH;
  • 1 BILANCINO DI PRECISIONE;
  • MATERIALE VARIO ATTO AL CONFEZIONAMENTO;
  • SOMMA IN CONTANTI DI EURO 1.300, SUDDIVISA IN BANCONOTE DI VARIO TAGLIO.

TUTTO SOTTOPOSTO SEQUESTRO.REPERTI ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI IN ATTESA DI ESSERE VERSATI PRESSO UFFICIO CORPI REATO. SOMMA DI DENARO SARÀ VERSATA SU CONTO DEPOSITO FONDO UNICO GIUSTIZIA. L’ARRESTATO SOTTOPOSTO AL REGIME DEGLI ARRESTI DOMICILIARI PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE.

MILITARI STAZIONE CC SURBO (LE), DAVANO ESECUZIONE AD UN’ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE, EMESSA DAL TRIBUNALE DI LECCE, SU RICHIESTA DELLA LOCALE PROCURA, TRAENDO IN ARRESTO, A., CL. 83.

PROVVEDIMENTO IN ESECUZIONE EMESSO A SEGUITO DELLE IMMEDIATE INDAGINI AVVIATE DALLA STAZIONE DI SURBO (LE) NEL MESE DI GEN 21, CHE CONSENTIVANO DI DOCUMENTARE DIVERSI EPISODI DI SPACCIO ANCHE ATTRAVERSO L’ANALISI DELLA MESSAGGISTICA ISTANTANEA, ACQUISITA IN OCCASIONE DELL’ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO DELLO STESSO.

ARRESTATO, ESPLETATE FORMALITÀ DI RITO, TRADOTTO PRESSO PROPRIA ABITAZIONE IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI.

TREPUZZI (LE), MILITARI LOCALE STAZIONE RINTRACCIAVANO E TRAEVANO ARRESTO, UOMO 1969,

ESECUZIONE ORDINANZA CUSTODIA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI EMESSA DA UFFICIO GIP TRIBUNALE LECCE.

IL PROVVEDIMENTO SCATURISCE DA CIRCOSTANZIATI E DETTAGLIATI RISCONTRI FORNITI DA REPARTO PROCEDENTE CON I QUALI VENIVANO EVIDENZIATE NUMEROSE VIOLAZIONI A DIVIETO DI AVVICINAMENTO LUOGHI FREQUENTATI DA DONNA, NOTIFICATO ALL’UOMO IL 10 DIC 2020.

ARRESTATO, ESPLETATE FORMALITÀ DI RITO, CONDOTTO PROPRIA ABITAZIONE IN REGIME ARRESTI DOMICILIARI.

CAMPI SALENTINA (LE), MILITARI DIPENDENTE NORM – SEZIONE RADIOMOBILE, ALL’ESITO DI POSITIVI RISCONTRI, DEFERIVANO SL, N. CL. 90,

LA PREDETTA, IL 16 GEN 2021, MENTRE PERCORREVA SS 7TER PERDEVA CONTROLLO PROPRIA AUTOVETTURA USCENDO FUORI SEDE STRADALE. TRASPORTATA IN OSPEDALE A LECCE VENIVA GIUDICATA GUARIBILE IN GG 15 PER POLITRAUNA. LA MEDESIMA, SOTTOPOSTA AD ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI E ALCOLEMICI, È RISULTATA POSITIVA ALCOLEMIA CON UN TASSO PARI A 1,58 G/L.

LECCE, MILITARI DIPENDENTE N.O.R. – SEZIONE RADIOMOBILE, IN ESECUZIONE ORDINANZA DI AGGRAVAMENTO MISURA DEGLI ARRESTI DOMICILIARI CON LA CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE, EMESSA DALLA CORTE APPELLO DI LECCE, TRAEVANO IN ARRESTO

  • SPORTELLA FABRIZIO, NATO LECCE CL. 67, IVI RESIDENTE.

PROVVEDIMENTO IN ESECUZIONE SCATURISCE DA RICHIESTA DI AGGRAVAMENTO MISURA PER ACCERTATE VIOLAZIONI DELLE PRESCRIZIONI IMPOSTE.

ARRESTATO, ESPLETATE FORMALITÀ DI RITO, TRADOTTO PRESSO CASA CIRCONDARIALE DI TARANTO.

TAVIANO (LE), LOCALITA’ “ANZINA”, A SEGUITO DI ATTIVITÀ DI INDAGINE RELATIVA ALLO SMALTIMENTO ILLECITO DI RIFIUTI SPECIALI, PERSONALE DELLA STAZIONE CARABINIERI FORESTALE DI GALLIPOLI, DEFERIVA IN STATO DI LIBERTÀ: U., CL. 1967, RITENUTO RESPONSABILE, IN CONCORSO CON

  • ALTRO SOGGETTO AL MOMENTO NON IDENTIFICATO,

DEL REATO DI GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI E NON PERICOLOSI (D.LGS 152/2006 – ART. 192 E ART. 256 c. 2).

IN PARTICOLARE, A SEGUITO DI ATTIVITÀ DI INDAGINE E DI MONITORIAGGIO DI UN SITO OGGETTO DI SMALTIMENTO ILLECITO DI RIFIUTI, VENIVA ACCERTATO CHE IL C.U., CONGIUNTAMENTE AD UN SECONDO SOGGETTO, TRAMITE L’UTILIZZO DEL PROPRIO MEZZO IVECO 35 E MEDIANTE PIÙ AZIONI RIPETUTE E CONTINUATE NEL TEMPO, EFFETTUAVA IL TRASPORTO ED IL SUCCESSIVO ABBANDONO/DEPOSITO INCONTROLLATO DI RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI E NON PERICOLOSI SIA SU UN TERRENO DI SUA PROPRIETÀ CHE SU TERRENI DI PROPRIETÀ ALTRUI.

I RIFIUTI, MISCELATI TRA LORO, VENIVANO DEPOSITATI/ABBANDONATI DIRETTAMENTE SUL SUOLO SENZA ALCUNA PROTEZIONE. TALI RIFIUTI RISULTANO COSTITUITI DA RESIDUI DI PANNELLI COIBENTATI, MATERIALE PLASTICO, FERROSO, SFALCI DI POTATURE, R.A.E.E., ECC. IL TUTTO, DURANTE LE ORE NOTTURNE, VENIVA SISTEMATICAMENTE BRUCIATO.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here