CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
393

CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO 18 GENNAIO 2021

 

SOLETO (LE), PERSONALE SEZIONE RADIOMOBILE DIPENDENTE NOR COMPAGNIA DI MAGLIE, SEGUITO PREDISPOSTO SERVIZIO FINALIZZATO AL CONTRASTO REATI IN MATERIA DI STUPEFACENTI, TRAEVANO ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO:

  • L., CL. 1970.

IL PREDETTO, A SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI:

  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE GR. 601,00 (SEICENTOUNOVIRGOLAZERO) SOSTANZA STUPEFACENTE DI EROINA TIPO BROWN SUGAR, ALLO STATO SOLIDO;
  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE GR. 6,0 (SEIVIRGOLAZERO) SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO EROINA BROWN SUGAR CONFEZIONATA IN UNA BUSTINA IN CELLOPHANE E CARTA STAGNOLA;
  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE GR. 66,00 (SESSANTASEIVIRGOLAZERO) DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO MARIJUANA CONFEZIONATA IN UNA BUSTA IN CELLOPHANE DI COLORE VERDE;
  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE GR. 2,00 (DUEVIRGOLAZERO) SOSTANZA STUPEFACENTE MARIJUANA;

TUTTO SOTTOPOSTO SEQUESTRO.

REPERTI ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI IN ATTESA DI ESSERE VERSATI PRESSO UFFICIO CORPI REATO. ARRESTATO SOTTOPOSTO AL REGIME DEGLI ARRESTI DOMICILIARI PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE.

MILITARI LOCALE STAZIONE DI MELENDUGNO (LE), TRAEVANO IN ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO

  • UOMO 93,

RITENUTO RESPONSABILE DI MALTRATTAMENTI CONTRO FAMILIARI.

IL PREDETTO, ALLO SCOPO DI OTTENERE SOMME DI DENARO AGGREDIVA IL PADRE, MINACCIANDOLO RIPETUTAMENTE DI MORTE. OCCORSO VENIVA BLOCCATO DA OPERANTI CHE, SU SEGNALAZIONE DI UN VICINO, SI DIRIGEVANO TEMPESTIVAMENTE PRESSO L’ABITAZIONE PATERNA.

ARRESTATO, ESPLETATE FORMALITÀ DI RITO, VENIVA TRADOTTO PRESSO PROPRIA ABITAZIONE IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI.

ARCO TEMPORALE 11 – 17 GEN 2021, AMBITO GIURISDIZIONE COMPAGNIA CC DI CASARANO, CORSO SERVIZI COORDINATI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO FINALIZZATI AL CONTENIMENTO DELLA PANDEMIA COVID-19, CONTRASTO REATI CONTRO IL PATRIMONIO, DETENZIONE PRODUZIONE E TRAFFICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, CONTROLLO PERSONE SOTTOPOSTE A LIMITAZIONI DELLA LIBERTÀ ED ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE, QUEI MILITARI CONSEGUIVANO I SEGUENTI RISULTATI OPERATIVI:

CASARANO: CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ

  • DUE UOMINI

POICHÈ, A SEGUITO CONTROLLO EFFETTUATO UNITAMENTE A PERSONALE DELLA SOCIETÀ ENEL DISTRIBUZIONE S.P.A., HANNO ACCERTATO CHE PREVENUTI, BY-PASSANDO CONTATORI RISPETTIVE ABITAZIONI, SI ERANO ALLACCIATI ALLA RETE ELETTRICA SOTTRAENDO ILLECITAMENTE CORRENTE ELETTRICA PER UN IMPORTO COMPLESSIVO DI EURO 13.500,00;

ALLISTE: CARABINIERI STAZIONE RACALE HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ

  • UN UOMO DEL POSTO,POICHÉ INDIVIDUATO QUALE AUTORE DELLA MINACCIA AVVENUTA LA SERA DEL 14 GEN 2001, IN ALLISTE, AGGRAVATA DAI FUTILI MOTIVI E DALL’UTILIZZO DI UN’ARMA, RIVELATASI A SALVE, SEBBENE FEDELE RIPRODUZIONE DI UNA BERETTA MOD.92 PRIVA DEL TAPPO ROSSO, AI DANNI DI UN CONOSCENTE. ARMA SOTTOPOSTA SEQUESTRO A SEGUITO DI IMMEDIATA PERQUISIZIONE DOMICILIARE;

RUFFANO: CARABINIERI LOCALE STAZIONE, ESITO ATTIVITÀ D’INDAGINE, HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ:

  • UN UOMO,POICHÉ A SEGUITO SINISTRO STRADALE, SOTTOPOSTO AD ACCERTAMENTI, È RISULTATO POSITIVO ALL’ASSUNZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI;
  • UN UOMO, PER L’IPOTESI DI REATO DI OMESSA CUSTODIA DI ARMI, COSÌ COME ACCERTATO DAI  CARABINIERI A SEGUITO DI SPECIFICO CONTROLLO CHE HA PERMESSO DI ACCERTARE L’ASSENZA DI UN FUCILE DA LUI REGOLARMENTE DETENUTO.

CARABINIERI DIPENDENTE N.O.R. – SEZIONE RADIOMOBILE HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ:

  • UNA DONNA,

POICHÉ, A SEGUITO SINISTRO STRADALE, SOTTOPOSTA ACCERTAMENTI,  È RISULTATA POSITIVA PER  CONSUMO BEVANDE ALCOLICHE, ACCERTATA MEDIANTE AUSILIO ETILOMETRO DOTAZIONE N.O.R.M. DOCUMENTO DI GUIDA RITIRATO.

INOLTRE CARABINIERI OPERANTI, AMBITO GIURISDIZIONE, HANNO SEGNALATO PREFETTURA LECCE

  • 2 GIOVANI PER “USO NON TEURAPEUTICO SOSTANZE STUPEFACENTI”,E SANZIONATO AMMINISTRATIVAMENTE
  • 4 GIOVANI PER MANCATO RISPETTO NORMATIVA ANTI-COVID,
  • CONTROLLATO 474 MEZZI
  • 571 PERSONE.

MATERIALE E SOSTANZE STUPEFACENTI SOTTOPOSTI SEQUESTRO, ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI IN ATTESA DI ESSERE VERSATI PRESSO L’UFFICIO CORPI REATO DEL TRIBUNALE DI LECCE.

RACALE, CARABINIERI NOR – SEZIONE RADIOMOBILE COMPAGNIA DI CASARANO HANNO ARRESTATO IN FLAGRANZA

  • UN NULLAFACENTE DEL POSTO

POICHÉ, ARMATO DI PISTOLA GIOCATTOLO, SOTTOPOSTA A SEQUESTRO, AVEVA TENTATO UNA RAPINA AI DANNI DI:

  • UNA DONNA CHE PASSEGGIAVA LUNGO VIA MAZZINI, DAL CUI INTENTO HA DESISTITO POICHÉ  NON AVEVA DENARO CON SE;
    • UN VENDITORE AMBULANTE PRESSO LA PROPRIA BANCARELLA DI FRUTTA SITA IN QUELLA VIA ROMA, IL QUALE – AL TERMINE DI UNA BREVE COLLUTTAZIONE – LO HA MESSO IN FUGA.

IL PRONTO INTERVENTO DEI CARABINIERI – ALLERTATI DA UN PASSANTE – HA CONSENTITO DI RINTRACCIARE IL MALVIVENTE PRESSO L’ABITAZIONE DI ALCUNI PARENTI OVE AVEVA TENTATO DI TROVARE RIFUGIO.

ARRESTATO TRADOTTO PRESSO PROPRIA ABITAZIONE IN REGIME ARRESTI DOMICILIARI.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here