Bray su celebrazioni Puglia per Dante Alighieri

0
65

BRAY: “MUSICA, TEATRO E ARTE,COSÌ LA REGIONE PUGLIA CELEBRA IL SOMMO POETA DANTE ALIGHIERI”

 

In corso nella Regione Puglia, come in tutta Italia, le celebrazioni per la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. Oggi, 25 marzo, la ricorrenza, istituita nel 2020 dal Consiglio dei Ministri, vuole ricordare quella che risulta essere per gli studiosi la data in cui il Sommo Poeta iniziò il viaggio raccontato nella Divina Commedia. Inoltre questa seconda edizione del “Dantedì” ricade nel settecentesimo anniversario dalla scomparsa dello scrittore e politico fiorentino di cui la fama ha raggiunto tutto il mondo.

I versi di Dante risuonano, oggi più che mai, per la Puglia come in tutto il Paese. Il Dantedì è un omaggio a uno dei pilastri del canone letterario europeo e la Regione Puglia non poteva mancare a questo appuntamento. – ha commentato l’Assessore alla Cultura e Turismo Massimo Bray – I siti monumentali, i paesaggi del nostro territorio, così come ogni aula scolastica sono chiamati a mantenere vivo l’inestimabile patrimonio culturale che il nostro Paese ha ereditato dal Poeta per eccellenza. È emozionante sapere che nei luoghi della cultura a noi vicini riecheggeranno le terzine di chi iniziò a delineare i parametri della lingua che oggi ci accomuna tutti.” 

Numerose le iniziative sostenute e promosse dal settore della cultura della Regione Puglia. Due i Comuni soci del Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura Teatro Pubblico Pugliese ad aderire, Bari e Giovinazzo.  Nel corso della mattinata odierna, a partire dalle ore 10:30, sono tornate ad aprirsi virtualmente le porte del Teatro Comunale Piccini del capoluogo pugliese che ha ospitato l’evento “Dante Alighieri a tempo di rap: conversazioni dantesche con Murubutu”. Inserito nell’ambito delle iniziative nazionali organizzate dal Cepell, Centro per il Libro e per la Lettura, ha coinvolto in streaming oltre settecento studenti degli istituti superiori baresi. Al centro della discussione l’interdisciplinarietà tra musica e i linguaggi alternativi vicini alle giovani generazioni al fine di divulgare la conoscenza delle opere di Dante. Protagonista del palcoscenico, in diretta sul canale YouTube del Comune di Bari (link diretto => rpu.gl/DanteATempoDiRap), Murubutu, ideatore del rap didattico, autore dell’album “Infernvm” interamente dedicato appunto all’Inferno di Dante. In programma, venerdì 26 marzo, alle ore 19:00, dal Comune di Giovinazzo, “Lectura Dantis – L’Amor che move il sole e l’altre stelle”. Si avvicenderanno nell’interpretazione dei versi firmati dal poeta più grande di tutti i tempi, gli artisti Francesco Tammacco, Franco Martini e Elisa Barucchieri. Rispettivamente leggeranno “Il Conte Ugolino”, “Manfredi” e “Invocazione alla Vergine”, un Canto per ogni Cantica dantesca. L’evento sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube dell’Associazione organizzatrice “Culturaly” (link diretto => rpu.gl/CulturalyGiovinazzo).

 

La Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca, il cui Protocollo d’intesa con la Regione Puglia è stato rinnovato nel 2020, propone l’appuntamento intitolato “Dante in parole e musica”. Il 25 marzo, alle 19.30, verrà reso disponibile attraverso la WebTV della Fondazione (link diretto => rpu.gl/WebTVFPG ) e i suoi canali social uno spettacolo che vede protagonisti la pianista Liubov Gromoglasova, la flautista Valeria Zaurino e l’attore Marco Bellocchio. Le terzine del quinto Canto dell’Inferno interpretate da Bellocchio saranno intervallate da brani selezionati dalla Sonata Dante di Franz Liszt e dall’opera Francesca da Rimini di Saverio Mercadante. L’evento è realizzato in collaborazione con il Comune di Martina Franca.

Castel del Monte, Archivio di Stato di Lecce, Castello Svevo di Trani e di Bari, i Musei Nazionali Archeologici di Altamura, Taranto e Canosa, Sovraintendenza Archivistica e Bibliografica della Puglia questi solo alcuni degli altri siti ed enti pubblici che hanno promosso iniziative sul territorio pugliese in occasione del Dantedì. Numerose anche le proposte di privati registrare sul sito del Ministero della Cultura (link diretto => www.beniculturali.it/evento/dantedì) mirate a onorare la memoria e le opere letterarie di Dante Alighieri.

            Inoltre la Regione Puglia celebrerà il settecentesimo anniversario dalla scomparsa del Sommo Poeta con una selezione a evidenza pubblica per la realizzazione di un documentario, o un film breve, un reportage fotografico e un diario di viaggio i cui scenari dovranno essere scelti tra i luoghi naturali carsici della nostra regione. L’articolo 39 della Legge di Bilancio 2021 per questo ha previsto di stanziare sessantamila euro.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here