BENI E VALORI COMUNI NELLA DIMENSIONE INTERNAZIONALE E SOVRANAZIONALE

0
193

IL 24 E 25 SETTEMBRE 2021 A UNISALENTO IL CONVEGNO ANNUALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI DIRITTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

Il 24 e 25 settembre 2021 l’Università del Salento ospiterà il convegno annuale della SIDI – Società italiana di diritto internazionale ed europeo: docenti e studiose/i di queste discipline discuteranno di “Beni e valori comuni nella dimensione internazionale e sovranazionale”. Più di trenta le relazioni in programma, tenute da personalità del mondo accademico e da giudici internazionali; i lavori si svolgeranno prevalentemente in italiano, ma anche in inglese e francese.

«Mai come in questi tempi, temi quali il rispetto e la promozione della rule of law e dei valori democratici nell’ordinamento internazionale ed europeo, l’imperativo della tutela dell’ambiente e delle sfide connesse alla sostenibilità a livello globale e, infine, le nuove vulnerabilità cui sono esposti i diritti umani alla luce del ruolo sempre più preminente delle nuove tecnologie nelle società contemporanee, si prestano a costituire fondamentali àmbiti di discussione e riflessione giuridica», sottolinea la professoressa Susanna Cafaro, docente a UniSalento di Diritto dell’Unione Europea e presidente del comitato scientifico del convegno, «Il tema scelto si è rivelato, dopo due anni di slittamenti dovuti alla situazione pandemica, ancor più di attualità. I temi della salute e dell’accesso ai vaccini, il ruolo di internet nel connettere le persone durante le restrizioni agli spostamenti e le ulteriori minacce alla legalità internazionale del contesto globale rendono la riflessione su questi temi importante e urgente. Essi appaiono come vere e proprie sfide che impongono analisi e risposte innovative da parte della comunità scientifica. Tanto lo spazio fisico – l’ambiente e gli ordinamenti giuridici nazionali e sovranazionali – quanto lo spazio virtuale e le nuove tecnologie offrono oggi il contesto all’interno del quale queste riflessioni possono svilupparsi. In questo complesso e variegato scenario, i diritti fondamentali appaiono sempre più come nucleo irrinunciabile di valori comuni da garantire, pronti però a confrontarsi – e a dialogare – con le responsabilità e gli obblighi a tutela di altri beni e valori comuni».

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here