BEAM TELESCOPES AND TEST BEAMS

0
269

STUDIOSI E STUDIOSE DA TUTTO IL MONDO A LECCE PER L’INCONTRO INTERNAZIONALE DEI FISICI SPECIALIZZATI NEGLI ESPERIMENTI SU FASCI DI PARTICELLE

Oltre 60 studiosi e studiose provenienti da tutto il mondo e altrettanti collegati in remoto hanno partecipato nei giorni scorsi alla decima edizione del workshop BTTB – Beam Telescopes and Test Beams, incontro internazionale che riunisce ogni anno la comunità dei fisici specializzati nella conduzione di esperimenti su fasci di particelle, come quelli che si tengono al CERN di Ginevra, al DESY di Amburgo e al Fermilab di Chicago. Dopo Amburgo, Orsay, Barcellona, Zurigo,  Ginevra, Tbilisi, il workshop si è tenuto a Lecce, organizzato dal Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento e dalla sezione di Lecce dell’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in stretta collaborazione con la Provincia di Lecce.

«L’aver portato il BTTB workshop a Lecce è rappresentativo del rilievo internazionale del nostro Dipartimento, di cui fanno parte ricercatori che collaborano attivamente con i più grandi laboratori di fisica come il CERN», sottolinea il professor Enrico Junior Schioppa, coordinatore del gruppo organizzatore, «e degli importanti risultati ottenuti, spesso oggetto di premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, come i recenti a Federica Oliva per l’esperimento PADME e a Luigi Longo per l’esperimento ATLAS».

Aperto dal Direttore dell’INFN Lecce Daniele Martello e chiuso dal Direttore del Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” UniSalento Michele Campiti, il workshop ha visto gli interventi degli scienziati del CERN Alexander Gerbershagen e Walter Wuensch del dipartimento degli acceleratori; Micheal Campbell, leader delle  collaborazioni Medipix e Timepix; e Anatoli Romaniuk, massimo esperto mondiale della cosiddetta “radiazione di transizione”.

«Ampia la partecipazione di dottorandi, giovani ricercatori e laureandi, che hanno avuto la possibilità di seguire le sessioni di tutorial a loro dedicate, parte del format storico del workshop», continua Schioppa, «Novità di questa edizione è stata una sessione dedicata esclusivamente al problema del trasferimento tecnologico, di grande attualità, curata da esperti a livello internazionale come Jan Visser dell’Istituto olandese di fisica delle particelle e Ash Ravikumar, Entrepeneurship Development Officer del CERN».

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here