Associazione Cuore e Mani Aperte

0
532

Cerimonia di benedizione della colorazione della risonanza magnetica donata al Reparto di Neuroradiologia del P.O. Vito Fazzi di Lecce. Domani 19 ottobre alle ore 10.30 presso l’Aula Riunioni della Direzione Sanitaria al Piano Rialzato dell’Ospedale

Un nuovo traguardo per l’Associazione Cuore e Mani Aperte Verso Chi Soffre Onlus, un nuovo progetto che con tenacia e carità è stato portato a termine.

cuore-e-mani-aperte

Domani 19 ottobre alle ore 10.30 presso l’Aula Riunioni della Direzione sanitaria si svolgerà la conferenza stampa di presentazione e la cerimonia di benedizione della colorazione della risonanza magnetica nucleare del Reparto di Neuroradiologia dell’Ospedale di Lecce, donata dall’Associazione grazie al 5×1000 e al contributo di privati cittadini.

Alla conferenza stampa interverranno il Direttore Sanitario dott.ssa Silvana Melli e il Primario del Reparto di Neuroradiologia del Fazzi dott. Fernando Lupo.

L’obiettivo di questo nuovo risultato è quello di poter offrire ai piccoli, che affrontano esami diagnostici particolari, la possibilità di farlo in un contesto meno asettico tipico dei reparti ospedalieri, catapultandoli invece in un modo di fantasia. La risonanza infatti oggi è colorata come un fondale marino e arricchita di router esterni, con pesciolini e granchi che pendono dal soffitto: un modo per catturare l’attenzione dei bambini che devono affrontare l’esame, accompagnandoli in una favola mai scritta prima e di cui loro diventano i veri protagonisti.

“L’Associazione si è prodigata per questa nuova donazione perché non possiamo curare la malattia ma possiamo alleviarne la sofferenza – dichiara il presidente dell’Associazione Don Gianni Mattia – Donare colore ai bambini è aiutarli a rendere meno triste il loro lungo percorso”.

Quella di mercoledì sarà l’ennesima donazione della Onlus salentina: “A maggio abbiamo donato un ecografo portatile e a dicembre dell’anno scorso una culla neonatale, così come nel giugno 2014 un’incubatrice da trasporto all’Utin del Fazzi – spiega Franco Russo, vicepresidente dell’Associazione – Prima ancora un gastroscopio pediatrico al reparto di Endoscopia digestiva e delle sonde per l’ecografia tiroidea ai bimbi poveri di Mollas in Albania.  La fiducia della comunità resta la nostra forza più grande, a tutti il nostro sincero grazie”.

La donazione della colorazione della risonanza magnetica è un progetto realizzato grazie al ricavato del 5×1000 e al contributo di privati cittadini. Per questo l’Associazione invita tutta la comunità a prendere parte alla cerimonia.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here