Arianna e Modesto Picci, flauto e pianoforte @ Sala Giardino, Lecce

0
193

ARIANNA PICCI, flauto MODESTO PICCI, pianoforte

Domenica 3 Luglio, ore 20.45 Sala Giardino, Via Lino Suppressa, 3 (traversa di Via Petraglione) – Lecce
 
Il weekend di concerti in collaborazione con il Soroptimist International Club d’Italia sede di Lecce e inseriti all’interno della rassegna Classica d’Estate continua domenica 3 luglio nella Sala Giardino di Via Suppressa (traversa di Via Petraglione) a Lecce. Protagonisti della serata saranno la flautista Arianna Picci, vincitrice delle selezioni per la provincia di Lecce del concorso “Giovani talenti femminili della musica Alda Rossi da Rios” che, accompagnata al pianoforte dal fratello Modesto, eseguirà musiche di Tchaikovsky, Franck, Faurè e Godard.
Arianna Picci, nata a Gagliano del Capo (LE) nel 2001, ha iniziato a suonare il Flauto all’età di sette anni all’interno della Scuola Superiore di Musica “Harmonium” di Lecce. Ha debuttato all’età di nove anni con il concerto n° 4 op. 10 di Vivaldi accompagnata dall’Orchestra da camera del Conservatorio di Lecce. Ha sempre studiato sotto la guida della Professoressa Lucia Rizzello con la quale ha conseguito la Laurea di Secondo livello con 110 Lode e Menzione al Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. Con la stessa insegnante studia il Traversiere barocco. All’età di 12 anni è arrivata semifinalista al 7° “International Music Competition for Young People” a Oldemburg (Germania) e nell’agosto dello stesso anno è arrivata semifinalista al 2° Concorso Flautistico Internazionale “Severino Gazzelloni”; ha vinto primi premi assoluti ai concorsi “Il terzo suono” di Casarano, “Erik Satie” di Lecce, “Le Nouveau Jongleur” di Taurisano, “Rito Selvaggi” di Noicattaro e il “Grand Prix” di Rho (MI). Nel marzo del 2021 ha vinto la quindicesima edizione del “Premio Nazionale delle Arti” della sezione “Legni-Flauto”. Ha al suo attivo numerosi concerti in duo flauto e pianoforte e flauto e chitarra. Ha suonato come solista con la “Vivaldi Chamber Orchestra” di Palmi (Reggio Calabria 2017) e con l’Orchestra Sinfonica “Giulio Rusconi” di Rho (Milano 2018).
Nel 2018 ha vinto l’audizione come primo flauto per l’ONCI (Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani), suonando in prestigiosi teatri come il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino a Firenze, la Sala Petrassi nell’Auditorium Parco della Musica a Roma, lo “State Opera” di Stara Zagora (Bulgaria), il Piazzale di Collemaggio a L’Aquila per la 725° Perdonanza Celestiniana ed il “Dubai Millennium Amphitheatre” per l’Expo 2020 in Dubai. Nel 2021 ha concluso gli studi del corso triennale all’Accademia di Imola con i Maestri Andrea Manco, Andrea Oliva, Maurizio Valentini e Adriana Ferreira e attualmente è iscritta al Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la guida del Maestro Andrea Oliva.
Modesto Picci, classe 1996, inizia lo studio del pianoforte all’età di dieci anni con il M° Andrea Musio e si è laureato con il massimo dei voti e la menzione d’onore sotto la guida del M° Pasquale Iannone presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, dove attualmente frequenta il biennio di secondo livello. È risultato vincitore di numerosi concorsi internazionali tra i quali: XXIV Premio Pianistico Internazionale “Stefano Marizza” (Trieste), “Monegros 88 Keys” International Piano Competition (Sarinena, Spagna), Concorso Internazionale per giovani musicisti “Antonio Salieri” (Legnago), Concorso Pianistico Internazionale “Città di San Donà di Piave”. Ha tenuto recital solistici in molte città italiane come Venezia, Bologna, Barletta, Bari, Napoli e Lecce, esibendosi per prestigiosi festival come il Barletta Piano Festival, Camerata Musicale Barese, Camerata Musicale Salentina, San Giacomo Festival.
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here